Coppia: il tradimento maschile dipende dallo stipendio

Coppia: il tradimento maschile dipende dallo stipendio

Una recente ricerca mette in evidenza che il tradimento maschile viene attuato maggiormente quando la donna guadagna più dell’uomo

da in Comportamento, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    coppia tradimento

    Nell’ambito della coppia il tradimento da parte dell’uomo non avviene a caso, ma è strettamente collegato ai guadagni economici dei partner. A chiarire gli interessanti meccanismi che stanno alla base della questione ci ha pensato uno studio che è stato illustrato in occasione dell’incontro annuale della American Sociological Association.

    I ricercatori hanno scoperto che gli uomini che hanno uno stipendio minore rispetto a quello delle loro compagne manifestano una maggiore tendenza al tradimento. Tutto sarebbe spiegabile con il fatto che i guadagni economici lavorativi svolgono un ruolo centrale nel rafforzare il senso di virilità dell’uomo. Nel caso in cui in ambito familiare la donna guadagni di più gli uomini sembrano cercare altre strade per consolidare il loro ruolo. Il risultato è un possibile tradimento.

    In sostanza lo stipendio più elevato della donna funzionerebbe come una sorta di vera e propria minaccia psicologica per l’uomo, il quale adotterebbe come comportamento di difesa proprio il tradimento.

    Gli studiosi hanno verificato questa teoria, prendendo in considerazione numerose coppie che portavano avanti una relazione almeno da un anno. Molto curioso è anche il fatto che neppure i lavori che assicurano uno stipendio molto elevato mettono al sicuro dai tradimenti.

    I lavori troppo impegnativi infatti possono spingere a trascorrere molto tempo fuori casa, mettendo in atto anche eventuali condizioni per tradire il partner. L’unica sicurezza sembra esserci per le donne dipendenti economicamente, le quali tendono a essere maggiormente fedeli. Si può dire allora che la questione potrebbe essere risolta da un principio di pari opportunità, che spinga uomini e donne a poter contare su uno stipendio equivalente, oltre che sugli stessi diritti.

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComportamentoPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI