Coppia: i consigli per aumentare la fertilità

Coppia: i consigli per aumentare la fertilità

Conceprire un figlio dopo i 30 anni è più difficile eppure è ormai questa l'età della prima gravidanza anche in Italia: ecco qualche consiglio utile per favorire la fertilità

da in Fertilità, Ginecologia, Gravidanza, Ovulazione, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Aiutare la fertilità

    Prima gli studi, poi la carriera e poi i figli: così, in Italia, oggi la prima gravidanza è, sempre più spesso, over 30. Ma è proprio dopo questa età che le cose si fanno più difficili: una Italiana su tre dopo i 30 anni ha difficoltà a concepire entro 6 mesi.

    “La causa della mancata gravidanza nella maggior parte dei casi non è la presenza di una patologia, ma piuttosto una minore fertilità femminile in questa fase della vita” chiarisce il professor Salvatore Mancuso, presidente del Comitato Etico del Policlinico Universitario Agostino Gemelli.

    Manca, inoltre, una corretta educazione alla fertilità: quante donne possono dire di conoscere quando è il momento più propizio al concepimento? “Solo il 50% delle donne ha una corretta conoscenza del ciclo ovulatorio e, quindi, sa qual è il momento migliore per concepire” continua Mancuso. “Il giorno dell’ovulazione e quello precedente rappresentano il periodo di massima fertilità”. L’ovulazione avviene all’incirca al 14° giorno del ciclo mestruale, ma può essere anticipata o ritardata di qualche giorno per via di stress, alimentazione e altri fattori: un aiuto per individuare correttamente il giorno della propria ovulazione si può avere ricorrendo ai test di ovulazione digitale disponibili nelle farmacie, ormai precisi e di facile uso.

    Anche seguire alcune semplici abitudini che possano aumentare la probabilità di una gravidanza può essere utile per le coppie che vogliono avere un figlio:

  • la donna deve seguire un’alimentazione bilanciata, ricca di frutta e verdure fresche, per dare all’organismo tutte le sostanze nutritive necessarie per il bambino sin dal giorno del concepimento (è bene anche assumere, su prescrizione medica, acido folico sin da quando si ricerca un figlio, per tutelare la salute del futuro feto);
  • sì all’esercizio fisico, che non solo prepara il corpo di lei a un’eventuale gravidanza, ma riduce anche lo stress di entrambi, spesso d’ostacolo al concepimento. Per l’uomo, un’accortezza in più: evitare sport, come il ciclismo, che possono aumentare la compressione e la temperatura a livello dei testicoli;
  • no al fumo, all’alcol e agli stupefacenti, per entrambi (compromettono, tra l’altro, la salute dello sperma);
  • l’uomo , infine, dovrebbe evitare biancheria intima stretta, che potrebbe alterare la qualità dello sperma.
  • Immagine tratta da: Blogmamma.it

    461

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FertilitàGinecologiaGravidanzaOvulazioneSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI