Controllare i mitocondri per prevenire il diabete

Controllare i mitocondri per prevenire il diabete

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori della Yale School of Medicine, ha scoperto come alterazioni a livello mitocondriale, legate all’età, causino il diabete di tipo 2

da in Diabete, DNA, Insulina, Malattie, News Salute, Primo Piano, mitocondri
Ultimo aggiornamento:

    diabete mitocondri prevenire

    Il diabete, in particolar modo quello di tipo 2, è ampiamente diffuso; per prevenirlo, secondo recenti studi, è necessario controllare l’attività dei mitocondri. Questi ultimi rappresentano la vera e propria “centrale elettrica” del nostro organismo. Un’alterazione dell’espressione di un gene dei mitocondri provocherebbe l’insorgere dell’insulina-resistenza e quindi del diabete di tipo 2. Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori della Yale School of Medicine.

    Questa ricerca, pubblicata su Cell Metabolism, è stata condotta sui topi, evidenziando come l’avanzare dell’età sia collegata alla riduzione dell’espressione del gene proprio dei mitocondri, diminuendo la loro attività e causando l’accumulo di lipidi muscolari. Questa alterazione generale a livello mitocondriale provoca l’aumento dell’insulina-resistenza e l’insorgere del diabete.

    Gli studiosi videro come l’aumento dell’espressione di tale gene inibiva l’alterazione a livello mitocondriale, evitando tutta quella cascata di eventi che porta all’inizio della patologia.

    Tale studio, risulta essere molto importante, per una futura e probabile terapia per prevenire l’insorgenza del diabete di tipo 2. Infatti, ridurre l’alterazione dello stress ossidativo dei mitocondri, legata all’avanzare dell’età, potrà essere un bersaglio per un’eventuale terapia. Data la continua diffusione della malattia, è necessario che questi studi vadano avanti e confermino questi risultati.

    272

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiabeteDNAInsulinaMalattieNews SalutePrimo Pianomitocondri
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI