NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Consigli per depurare il fegato in modo naturale

Consigli per depurare il fegato in modo naturale

Tantissimi consigli per depurare il fegato in modo naturale, tramite quello che beviamo e mangiamo

da in Fegato
Ultimo aggiornamento:

    Depurare fegato

    Depurare il fegato in modo naturale è fondamentale per il benessere del nostro corpo. Tutti gli alimenti, ma anche i medicinali o le bevande che ingeriamo influiscono sulla salute di questo importantissimo organo: dobbiamo perciò fare attenzione a non affaticarlo e a non ridurne l’efficienza. Ma quali sono le soluzioni per depurarlo e mantenerlo funzionale e in forma? Prevenzione, come sempre, diventa la parola d’ordine!

    Ricordiamo che il fegato ha un ruolo molto importante nel nostro organismo, in quanto produce la bile necessaria alla digestione dei grassi, sintetizza il colesterolo e i trigliceridi, lavora per eliminare le sostanze tossiche e funge da deposito per la vitamina B12, il ferro e il rame.

    Come prima cosa, quindi, è fondamentale evitare di sovraccaricare e intossicare il fegato inutilmente, ad esempio ingerendo troppi farmaci senza un reale bisogno oppure abusando di alcolici e cibi pesanti e troppo ricchi. Addio quindi alle fritture, ai grassi, ai troppi latticini e alle carni grasse.

    Uno stile di vita sano caratterizzato da un’alimentazione equilibrata e una regolare attività fisica è il segreto per prenderci cura del nostro fegato. Esistono ad esempio alcuni alimenti che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta, tra cui ricordiamo: la spremuta di limone, ricca di vitamina C, la mela, i mirtilli, il cavolo, il lievito, l’olio extravergine di oliva e i carciofi, che aiutano a dire addio a gonfiori, bruciori di stomaco e cattiva digestione.

    Per un aiuto in più, Inosima Complex di Promin è l’integratore a base di Inositolo, Colina e vitamina E che aiuta a ristabilire la normale funzionalità epatica e a sostenere la funzionalità cerebrale. “Studi passati e recenti hanno osservato che le persone che hanno disturbi epatici mostrano significative riduzioni di Inositolo”, spiega Federico Pialorsi, responsabile del reparto di Ricerca e sviluppo dell’azienda Promin.

    L’Inositolo infatti è usato in modo molto soddisfacente sia nella medicina tradizionale, sia in quella naturale, per la depurazione epatica. La Colina invece è ottima per supportare il lavoro del fegato, aiutando anche il flusso della bile e le reazioni di disintossicazione. La vitamina E, infine, è un antiossidante importantissimo che protegge il fegato dai radicali liberi prodotti durante la neutralizzazione delle tossine.

    Contenuto di informazione pubblicitaria

    466

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fegato
    PIÙ POPOLARI