Condom: polemiche per i distributori al liceo

Condom: polemiche per i distributori al liceo

Al liceo Keplero di Roma si è deciso di situare tre distributori di preservativi

da in Associazioni Consumatori, Malattie, Prevenzione
Ultimo aggiornamento:

    preservativo prevenzione

    La questione dell’uso del preservativo si pone come una delle più delicate, perché apre molte prospettive a discussioni di vario genere, sulle quali si fanno sentire anche gli influssi di posizioni ideologiche spesso del tutto differenti. Ciò che è sicuro è che il condom resta una delle forme più efficaci di prevenzione in relazione alle malattie veneree.

    È dunque importante che soprattutto i giovani vengano educati al suo uso nell’ambito di quella che dovrebbero essere un tipo di educazione sessuale di carattere generale, il cui compito non è affatto da trascurare. Ma anche quella dell’educazione sessuale è una questione complessa, a partire dai modi in cui dovrebbe essere attuata per finire alle istituzioni alle quali dovrebbe essere affidata. E c’è chi anche in questo campo tira in ballo la scuola.

    In questo senso non sono mancate le polemiche e le discussioni intorno ad una vicenda che ha come protagonista il liceo Keplero di Roma. L’oggetto del contendere è costituito dalla decisione di situare all’interno della scuola tre distributori di preservativi, di cui gli studenti possono usufruire.

    Le polemiche più aspre sono giunte da parte del sindaco Alemanno, che non ha approvato la scelta del liceo.

    Al contrario molto positivo è stato il parere del Codacons, che ha giudicato l’iniziativa come un buon modo per responsabilizzare i giovani e proteggere la loro salute. In ogni caso il Codacons ha voluto sottolineare come la questione non deve far distogliere l’attenzione da altri problemi che interessano le scuole e in particolare quello del fumo, nei confronti del quale spesso i controlli non sono adeguati.

    Immagine tratta da: blogs.sundaymercury.net

    348

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriMalattiePrevenzione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI