Come sostituire lo zucchero: alternative e consigli

Come sostituire lo zucchero: alternative e consigli
da in Alimentazione, Zuccheri
Ultimo aggiornamento: Venerdì 06/11/2015 09:57

    come sostituire lo zucchero alternative consigli

    Come sostituire lo zucchero? Vediamo le alternative e i consigli per un’alimentazione più sana. Molti sono gli effetti collaterali legati alla raffinazione dello zucchero bianco. Quest’ultimo provoca nell’intestino la produzione di gas, tensione addominale, alterazione della flora batterica, con la manifestazione di disturbi specifici, stipsi, diarrea e colite. Lo zucchero agisce anche sul sistema nervoso e sul metabolismo, fornendo picchi di stimolazione e ricadute, con conseguenti situazioni di irritabilità e desiderio di ingestione di altro zucchero, producendo vere e proprie forme di dipendenza. Tutto ciò non fa altro che condizionare la produzione degli ormoni, determinando un indebolimento generale e danneggiando il sistema immunitario. Scopriamo insieme come rimediare.

    cosa mangiare zucchero

    E’ possibile disintossicarsi dallo zucchero in poco tempo, seguendo alcune regole fondamentali. Il miglior modo per bloccare la dipendenza dallo zucchero bianco è quello di dare uno stop immediato a tutti i prodotti che lo contengono, evitando anche lo zucchero liquido, contenuto soprattutto nei succhi di frutta e nelle bibite gassate. E’ bene ricordarsi che le proteine aiutano a riequilibrare i livelli di zucchero e di insulina nel sangue, quindi possiamo inserire nella nostra dieta uova, pesce, pollo, noccioline o semi. Non trascuriamo i carboidrati contenuti in molti vegetali, soprattutto quelli verdi e quelli ricchi di amidi, come le patate, la zucca o le barbabietole. Teniamo sempre a portata di mano degli snack e un po’ di frutta secca, per “le situazioni di emergenza”.

    stress zucchero

    Cerchiamo di allontanare lo stress, perché è proprio il cortisolo, l’ormone dello stress, a causare degli effetti sulla salute, tra i quali l’aumento dell’appetito, facendoci provare il desiderio di ingerire gli zuccheri. Concentriamoci anche sul sonno, dormendo regolarmente e riposando bene, perché quando dormiamo poco il nostro corpo richiede il consumo di alimenti capaci di dare un supporto energetico, proprio come quelli contenenti zuccheri.

    sciroppo d acero zucchero

    Lo sciroppo d’acero è ricavato attraverso la bollitura della linfa dell’acero da zucchero e dell’acero nero. Può essere utilizzato come dolcificante naturale, depura l’organismo e possiede un elevato contenuto di vitamine. Non è adatto ai diabetici.

    sciroppo d agave zucchero

    Lo sciroppo d’agave è il risultato ottenuto dal succo della radice della pianta d’agave, che viene concentrato per ricavare uno sciroppo. Svolge un’azione remineralizzante, perché contiene in abbondanza calcio, magnesio, potassio e ferro. Il suo basso indice glicemico lo rende utile per chi vuole perdere peso.

    malto zucchero

    Al pari dello sciroppo di mais e dello sciroppo di riso, il malto d’orzo si ottiene dalla germinazione dei cereali. Contiene in abbondanza maltosio, amminoacidi, potassio, sodio e magnesio, che si rivelano essenziali all’organismo. E’ molto utile per la dolcificazione quotidiana.

    stevia zucchero

    La stevia è una pianta originaria del Sud America e ha un potere dolcificante molto più alto rispetto a quello dello zucchero. Possiamo utilizzare le foglie fresche, ma anche la polvere ottenuta dalla macinazione delle foglie disidratate. Una foglia fresca o mezzo cucchiaino di polvere corrispondono ad un cucchiaino di zucchero.

    datteri zucchero

    I datteri sono ottimi da utilizzare come dolcificanti nei frullati e nei prodotti da forno, compresi i dolci. Contengono in abbondanza sali minerali, come potassio, ferro, magnesio, fosforo e calcio, e sono ricchi di vitamina B.

    melassa zucchero

    La melassa è un dolcificante naturale che, attraverso un processo di fermentazione, viene estratto da frutta, verdura o cereali come riso, orzo e mais. E’ ricchissima di vitamine del gruppo B e di sali minerali. E’ più digeribile e nutriente rispetto allo zucchero raffinato.

    miele zucchero

    Il miele può essere utilizzato per dolcificare numerosi prodotti da forno ed è un ottimo sostituto dello zucchero bianco nelle tisane e nel caffè. Il miele ha molte proprietà terapeutiche, soprattutto quella di alleviare gli stati di infiammazione nell’organismo.

    succo di mele zucchero

    Il succo di mele, come quello d’uva, è molto dolce per natura e può essere utilizzato soprattutto per preparare marmellate e confetture.

    purea di banane zucchero

    La purea di banane può sostituire lo zucchero raffinato nella preparazione dei dolci. Questo frutto è molto dolce, per cui, se lo usiamo nelle torte e nelle crostate, non è necessario aggiungere altri ingredienti per dare un sapore maggiore. In alternativa alle banane, possiamo utilizzare prugne secche tritate, per preparare soprattutto i biscotti.

    zucchero di cocco

    Lo zucchero di cocco è ottenuto dai fiori della palma. Il prodotto che si ricava è uno zucchero dal sapore molto intenso, che apporta all’organismo molte sostanze fondamentali, prime fra tutte il potassio e lo zinco.

    zucchero di canna integrale

    E’ uno zucchero granuloso, marrone, che si scioglie molto più facilmente rispetto a quello di canna che spesso siamo soliti usare. Dopo la raccolta viene solidificato in panetti e ha un retrogusto simile a quello lasciato dalla liquirizia, che non sempre lo rende adatto alla preparazione dei dolci o a dolcificare il caffè.

    1436

    LEGGI ANCHE