Come sgonfiare i piedi e le caviglie con rimedi naturali

Piedi e caviglie gonfie possono essere dovute a diversi fattori, come alla gravidanza, ad un’alimentazione eccessivamente ricca di sodio o ad altre cause. È possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali per ridurre il gonfiore. Come sgonfiare i piedi e le caviglie? Scopriamo di più sulla loro salute.

da , il

    Sgonfiare piedi caviglie

    Come sgonfiare i piedi e le caviglie con i rimedi naturali? Stando molto in piedi o a causa del caldo eccessivo, è possibile che piedi e caviglie gonfino e creino non pochi problemi a chi ne soffre. Anche la gravidanza o un’alimentazione troppo ricca di sodio potrebbero minare la salute dei piedi, così come la pressione alta e molti altri fattori. È, dunque, importante prevenire tali problemi, seguendo alcuni piccoli accorgimenti. Come ridurre il gonfiore dei piedi? Come sgonfiare i piedi velocemente? Ecco alcuni utili consigli per la salute dei vostri piedi.

    Rimedi naturali per piedi gonfi

    Camomilla piedi gonfi

    Come sgonfiare i piedi e le caviglie? Tra i rimedi naturali per i piedi gonfi, ci sono la menta piperita e la camomilla: la prima la potreste utilizzare sotto forma di lozione per massaggiare sia i piedi che le caviglie, procedendo dal basso verso l’alto; per la seconda, invece, vi basterà lasciare in ammollo i piedi in una soluzione creata con acqua fredda e fiori di camomilla o bicarbonato per sgonfiare i piedi, il tutto per almeno 15 minuti. Potete, inoltre, fare dei massaggi ai piedi anche utilizzando un olio a base di sidro di mele.

    Come sgonfiare i piedi in acqua fredda

    Doccia piedi gonfi

    Anche la sola acqua può esserci di aiuto per contrastare il problema del gonfiore di piedi e caviglie. Come sgonfiare i piedi in acqua fredda? Il trucco è quello di immergere, alternativamente, i piedi e le caviglie in acqua calda e in acqua fredda: preparate un catino con acqua calda, in cui immergere i piedi per 10 minuti; allo stesso modo, preparatene un altro con acqua fredda, così da immergere i piedi per 30 secondi. Ripetete l’operazione più volte. Potreste optare anche per dei pediluvi con dell’acqua fresca, direzionando il getto sulle parti più gonfie; in alternativa, anche mettere i piedi in ammollo nell’acqua frizzante a temperatura ambiente può essere di aiuto nella riduzione del gonfiore.

    Come sgonfiare i piedi in gravidanza

    Gravidanza piedi gonfi

    Durante la gravidanza, l’aumento del peso corporeo potrebbe contribuire al gonfiamento di piedi e caviglie. Come sgonfiare i piedi in gravidanza? È possibile ricorrere ai cuscini per sollevare le gambe, così da far defluire i liquidi in eccesso: distendetevi completamente e mettete sotto ai piedi due cuscini, così da attivare in modo più rapido la circolazione del sangue.

    Come sgonfiare i piedi velocemente

    Frutta piedi gonfi

    Come altro poter trovare sollievo dai piedi e dalle caviglie gonfie? Come sgonfiare i piedi velocemente? L’alimentazione è uno dei punti più importanti: una dieta sana ed equilibrata ricca di vitamine e sali minerali, infatti, consente di trarre beneficio anche da questo punto di vista. Da evitare sono i cibi che favoriscono la ritenzione idrica, ad esempio quelli in scatola, quelli di ricchi di sale, salumi e formaggi, ma anche il caffè e l’alcol che disidratano l’organismo. Tra i cibi dalle proprietà diuretiche, ci sono le barbabietole, il sedano, l’anguria, i mirtilli, le fragole, il finocchio e il ribes.

    Bere contro il gonfiore di piedi e caviglie

    Acqua bere piedi gonfi

    È importante bere in abbondanza contro il gonfiore di piedi e caviglie: come detto prima, l’eccesso di sale può aumentare il gonfiore, quindi un maggiore consumo di liquidi può aiutare a diluire il sale nell’organismo. Come ottenere dei risultati? Basta bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno.

    Come ridurre il gonfiore dei piedi

    Yoga piedi gonfi

    Come ridurre il gonfiore dei piedi? L’attività fisica è uno dei metodi migliori per riuscire a sgonfiare i piedi e le caviglie: i movimenti permettono, infatti, di attivare la circolazione sanguigna, prevenendo anche eventuali coaguli di sangue. Per muovere gli arti inferiori adeguatamente, bastano una passeggiata o il nuoto, così da poter alleviare anche il senso di pesantezza alle gambe. Anche lo yoga può essere di aiuto per migliorare la circolazione.

    Come sgonfiare i piedi dopo i tacchi

    Cetrioli piedi gonfi

    Il gonfiore a piedi e caviglie può essere dovuto – come detto prima – anche allo stare in piedi a lungo e ciò può, sicuramente, peggiorare in presenza di scarpe con tacchi. Come sgonfiare i piedi dopo i tacchi? Potete ricorrere ai cetrioli: tagliate una fetta di cetriolo e mettetela sui piedi per, poi, ricoprirli con un panno umido per godere dei suoi benefici. Impacchi del genere possono essere fatti anche con delle garze imbevute con infuso di tè verde: lasciatelo macerare per tutta la notte e filtratelo.

    Come sgonfiare i piedi dopo il parto

    Tisana piedi gonfi

    Anche dopo la gravidanza, potrebbe persistere il problema del gonfiore ai piedi e alle caviglie. Come sgonfiare i piedi dopo il parto, dunque? Bere delle tisane alle erbe può aiutare a stimolare la circolazione sanguigna: ad esempio, le foglie di mirtillo, il dente di leone, la menta, il finocchio o la centella asiatica possono essere consumati un paio di volte al giorno.

    Come sgonfiare i piedi in modo naturale

    Bagno sali piedi gonfi

    Esistono altri metodi del tutto naturali per ridurre con successo il gonfiore a piedi e caviglie. Come sgonfiare i piedi in modo naturale? Potreste fare un bagno caldo, ricorrendo ai sali di Epsom: molto efficaci nel ridurre il gonfiore, rilassare i muscoli e stimolare la circolazione sanguigna. Allo stesso modo, può essere utile l’olio essenziale di pompelmo, oliva dolce o mandorle da versare nel quantitativo di qualche goccia, direttamente nell’acqua calda.

    Calze adatte per i piedi gonfi

    Calze piedi caviglie

    Infine, è importante utilizzare delle calze adatte per i piedi gonfi: quelle a compressione che arrivano alla coscia o al ginocchio possono essere di aiuto. In vendita, si trovano anche dei leggins con la stessa funzione.