Come ridurre le calorie del riso

Come ridurre le calorie del riso
da in Alimentazione

    come ridurre le calorie del riso

    Come ridurre le calorie del riso? Di certo con l’arrivo dell’estate abbiamo la necessità di effettuare la classica prova costume e, proprio in questo periodo, ci possiamo accorgere di aver messo su qualche chilo di troppo che proprio non sopportiamo e che non ci sta proprio bene a livello estetico. Sei alla ricerca di una soluzione che ti possa far dimagrire in poco tempo? La prima cosa che ti viene in mente è ridurre i carboidrati e le calorie di cui essi sono portatori. Anche alcuni ricercatori del College of Chemical Sciences di Colombo hanno pensato ad una strategia per mettere a punto un progetto sul riso ipocalorico e per dire no al sovrappeso. Scopriamo come hanno fatto.

    riso di qualita

    Un ottimo modo per ridurre le calorie del riso, dalle molte proprietà nutrizionali e benefiche, è quello di puntare su un riso di qualità. E’ stato dimostrato che in questo modo il contenuto calorico di questo cibo può ridursi anche del 50%. La sfida è quella di aumentare le concentrazioni di amido resistente nel riso, un modo innovativo di affrontare il problema dell’obesità e di rimediare allo stile di vita sedentario e ad una dieta sbilanciata, basata sull’assunzione di troppi zuccheri e grassi.

    amido riso

    Come si comporta l’amido nel nostro organismo? Può essere digeribile o resistente e nel riso si trovano tutte e due le categorie. In particolare quello resistente non viene digerito nell’intestino tenue, dove di solito i carboidrati vengono trasformati in zuccheri semplici. Il contenuto calorico del riso è proprio dato dall’amido, che rappresenta un rischio per la salute, in quanto viene metabolizzato dall’organismo sotto forma di zuccheri e grassi. Il risultato può consistere nel sovrappeso e nello sviluppo del diabete.

    ricetta riso

    Gli esperti sono giunti alla conclusione che una particolare ricetta può aiutarci a risolvere il problema. In che cosa consiste? Quando l’acqua bolle, dobbiamo versare un cucchiaino di olio di cocco nella pentola e poi aggiungere il riso. Quest’ultimo va cucinato per circa 30 minuti e poi deve riposare in frigo per circa 12 ore. La temperatura ideale è quella che non superi i 4-5 gradi. Questo stratagemma consente di ridurre le calorie del riso del 50%. L’olio di cocco, insieme alla bassa temperatura, possono modificare la struttura chimica del riso. Attraverso questo piccolo trucco possiamo trasformare l’amido digeribile in amido resistente e così riduciamo le calorie. Esistono naturalmente tanti tipi di riso, ciascuno dei quali ha proprietà benefiche specifiche, ma con questo rimedio possiamo riuscire a gustare un buon piatto di questo alimento, senza pensare troppo al sovrappeso.

    630

    LEGGI ANCHE