Come resistere ed evitare di ammalarsi in questi giorni di grande freddo

Come resistere ed evitare di ammalarsi in questi giorni di grande freddo

In questi giorni le temperature saranno particolarmente rigide, come da tradizione i cosiddetti “giorni della merla” sono i più freddi di tutto l’anno

da in Anziani, Influenza, Malattie, News Salute, Prevenzione, Vitamine
Ultimo aggiornamento:

    freddo particolarmente intenso

    Saranno questi i giorni più freddi dell’inverno 2011-2012. Infatti, dall’inizio di questa settimana le temperature scenderanno di molto prima nel Nord Italia, poi man mano toccheranno anche le regioni del Centro e del Sud. Non è proprio una novità questo freddo così intenso alla fine di gennaio, dato che questi giorni, per tradizione vengono anche chiamati “giorni della merla”. Queste temperature così rigide coincidono con il picco dell’influenza che, secondo gli esperti, sarà proprio in queste settimane.

    Per potersi difendere da questo freddo gli esperti consigliano di seguire delle semplici regole, oramai conosciute, ma da non tutti seguite. Sono importanti anche per quanto riguarda la prevenzione delle malattie influenzali, che ricordiamo possono essere pericolose, soprattutto, per i soggetti a rischio come anziani e bambini. Quali sono queste semplici regole risapute? Innanzitutto si deve proteggere il proprio corpo (tutto partendo dal viso ai piedi) in maniera accurata: con abbigliamento che ripari tutte le zone maggiormente esposte e quindi con cuffie o capelli, sciarpe, guanti, e poi naturalmente giacconi o cappotti; in tessuti caldi come lana o pile e/o protettivi come quelli antivento. La pelle del viso deve essere sempre protetta con creme idratanti per il giorno e grasse e rigeneranti per la notte. Le persone più a rischio, come detto sopra, dovrebbero evitare di uscire nelle ore più fredde, come la mattina presto e la sera, ma ripararsi dentro casa, ambiente accogliente e giustamente riscaldato.

    Anche in questo caso occorre qualche accortezza: la temperatura interna non deve mai essere troppo elevata, sempre intorno ai 19-22 gradi.

    Insieme a tutte queste regole per proteggere l’esterno del nostro corpo dalle intemperie del freddo, anche la salute interna ha bisogno di particolare attenzione. Infatti, l’organismo può essere reso forte contro le basse temperature sicuramente dal caldo dell’ambiente o dell’abbigliamento, ma soprattutto da uno stile di vita giusto e regolare, quindi l’alimentazione, l’attività fisica e non strafare con i vizi. Per quanto riguarda l’alimentazione, in questo periodo, bisogna sicuramente preferire cibi che ci consentano di rendere più forte il nostro sistema immunitario, quindi contenenti vitamine e sali minerali, e poi importante è bere molta acqua. Insomma seguendo queste semplici ma utili regole e con un po’ di pazienza anche questi “giorni della merla” si potranno trascorrere in modo tranquillo.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnzianiInfluenzaMalattieNews SalutePrevenzioneVitamine
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI