Come rassodare il seno con metodi naturali fai da te

Come rassodare il seno con metodi naturali fai da te? Proviamo con gli esercizi giusti, con creme casalinghe, massaggi e scelta del reggiseno

da , il

    come rassodare il seno metodi naturali fai da te

    Come rassodare il seno? Quali sono i metodi naturali fai da te che possono essere utili? In effetti dopo una dieta o dopo l’allattamento, il seno può apparire cadente e per questo dovremmo escogitare tutte quelle strategie che ci permettano di averne uno più sodo in modo naturale. Se vogliamo procedere naturalmente, bisogna ricordarsi che ci sono appositi esercizi che ci possono essere d’aiuto. Non per forza, infatti, si deve ricorrere alla chirurgia estetica. Alcuni trattamenti possono essere veramente un toccasana, tenendo conto anche dei consigli importanti, per migliorare il vostro aspetto fisico proprio in questa parte del corpo, a cui le donne tengono molto.

    Gli esercizi

    Gli esercizi per rassodare il seno devono puntare soprattutto sull’allenamento dei pettorali. In realtà non dobbiamo dimenticare che, visto che il seno è costituito principalmente da massa grassa, rappresenta una delle parti del corpo più difficili da allenare. Non per forza ci si deve dedicare a un’intensa attività fisica con esercizi appositi, perché va bene anche la pratica di alcuni sport, come la corsa e il nuoto, che rafforzano i muscoli pettorali e offrono la possibilità di avere un sostegno maggiore per il seno.

    Se poi vogliamo dedicarci ad esercizi specifici, possiamo fare così: uniamo i palmi delle mai e portiamo i gomiti all’altezza del petto, spingiamo le mani fra di loro, facendo restare i muscoli in tensione, per poi rilassare il tutto. C’è anche un altro esercizio che si può compiere: consiste nello stendere le braccia in avanti e nell’effettuare un movimento a forbice con le mani, facendo restare la schiena dritta. Di questi esercizi possiamo farne 10 serie. E’ molto importante svolgerli con regolarità, per evitare di fare ricorso a quel lifting del seno, un vero e proprio boom americano che ha conquistato l’Italia. Non è detto, infatti, che gli interventi chirurgici siano sempre la soluzione giusta: bisogna smontare i falsi miti della chirurgia estetica. Proviamo piuttosto con dei metodi naturali.

    I consigli

    Ricordiamoci che per avere un seno alto e sodo è importante mettere in pratica alcune regole. Per esempio, da questo punto di vista, è essenziale anche la posizione che adottiamo durante il sonno. La posizione migliore è quella su un fianco, mentre bisognerebbe evitare di restare sdraiati a pancia in giù, per non comprimere il seno e determinare un rallentamento della circolazione sanguigna.

    Proviamo poi a fare dei massaggi, facendo in modo che la mano superiore schiacci e tiri lentamente il seno verso l’interno, mentre l’altra vada nella direzione dell’esterno. Questi massaggi possono essere eseguiti nella misura di 10 esercizi giornalieri. Si può pure applicare, specialmente dopo la doccia, una crema idratante e nutriente, anche a base di olio di mandorle, per far restare la pelle elastica.

    Una crema che possiamo fare in casa prevede l’uso dei seguenti ingredienti: 4 cucchiai di farina d’avena, 1 cucchiaino di acqua calda e 3 di olio. Tutto l’amalgama va applicato sul seno e si massaggia. Non meno importante è la scelta del reggiseno, che dovrebbe essere in grado di sorreggere senza comprimere. Se svolgiamo attività fisica, è importante che il reggiseno sia comodo, leggero ed elasticizzato.