Come pulire le orecchie correttamente

da , il

    come pulire le orecchie correttamente

    Come pulire le orecchie correttamente? E’ importante curare l’igiene delle orecchie, specialmente quando si è in presenza di un eccesso di cerume. Quest’ultimo svolge una funzione fondamentale, perché protegge l’orecchio dalla polvere e dalle particelle estranee che possono entrare nel condotto uditivo. A volte, però, può diventare fastidioso, provocando ronzii, fischi e prurito. La cosa migliore è consultare un otorinolaringoiatra. Tuttavia alcuni rimedi naturali e casalinghi potrebbero essere utili.

    I rimedi

    Alcuni rimedi da applicare per la pulizia dell’orecchio fatta in casa possono rivelarsi adatti a chi soffre di un particolare fastidio provocato dal tappo di cerume. Sono i cosiddetti rimedi della nonna da provare:

    • olio d’oliva – si versa mezza tazza di acqua tiepida in un recipiente, si aggiunge mezza tazza di olio d’oliva e si utilizza un contagocce. Ci si mette in posizione sdraiata e si utilizzano alcune gocce del preparato da mettere nell’orecchio. Si lascia agire per 5 minuti;
    • bottiglia di acqua calda – non dobbiamo fare altro che riempire una bottiglia con acqua calda e poi si posiziona la bottiglia sull’orecchio, mantenendola in questa posizione per un tempo variabile dai 15 ai 30 minuti. Il cerume si ammorbidisce, risultando più facile da pulire;
    • infuso di camomilla – utilizziamo 2 cucchiai di fiori di camomilla e un bicchiere d’acqua. Prepariamo un infuso da lasciare intiepidire, filtriamolo e usiamolo per sciacquare l’orecchio attraverso l’uso di un contagocce;
    • massaggio – si può praticare un massaggio alla parte posteriore dell’orecchio, contemporaneamente aprendo e chiudendo la bocca, allo scopo di ammorbidire il cerume presente nel condotto uditivo;
    • acqua tiepida – anche l’acqua tiepida può essere un valido aiuto per rendere più facile la pulizia dell’orecchio. Generalmente si usano delle siringhe particolari appositamente predisposte per il lavaggio delle orecchie.

    Le precauzioni

    Nel pulire l’orecchio bisogna stare particolarmente attenti. La prudenza non è mai troppa per l’igiene dell’orecchio, per cui ci sono delle regole precise da seguire, per non creare eventuali danni:

    • cotton fioc – se l’orecchio è particolarmente pieno di cerume, sarebbe sconsigliato l’uso dei cotton fioc, perché possono spingere di più il cerume verso l’interno;
    • irrigatori a pressione – assolutamente da non utilizzare gli irrigatori a pressione per pulire le orecchie. Si potrebbe correre il rischio di perforare il timpano;
    • infezioni – i lavaggi delle orecchie non vanno praticati in modo frequente. Se si eccede, potrebbe essere più facile il pericolo di incorrere in delle infezioni.

    Foto di asier_relampagoestudio / Freepik