Come mantenere la concentrazione: trucchi e consigli

Come mantenere la concentrazione? Alcuni trucchi e consigli: l’ambiente giusto è fondamentale per evitare distrazioni. Tenersi in forma allontana lo stress, una dieta adeguata migliora le prestazioni. La memoria, inoltre, può essere allenata grazie ad alcuni esercizi.

da , il

    Come mantenere la concentrazione? Ecco alcuni trucchi e consigli. Buone capacità di concentrazione permettono di focalizzare l’attenzione sulle attività che si stanno svolgendo (siano esse sportive, di studio o di lavoro) così che esse vengano portate a termine in maniera corretta, in poco tempo, senza errori e con il massimo dei risultati. I problemi e le preoccupazioni quotidiane, la stanchezza fisica e l’affaticamento mentale possono minare, però, la capacità di concentrazione. Distaccarsi per alcuni minuti dall’attività in corso di svolgimento, compilare una lista di tutto ciò che preoccupa, può essere liberatorio per la mente che si sentirà pronta per concentrarsi.

    1. Trovare l’ambiente giusto

    L’ambiente gioca un ruolo chiave per la capacità di concentrazione. E’ fondamentale, infatti, eliminare le possibili fonti distrazioni creando così un ambiente idoneo a favorire la concentrazione. Come? Utilizzando cuffie insonorizzate, optando per una musica rilassante come sottofondo, spegnendo il televisore o abbassando la suoneria del cellulare.

    2. Tenersi in forma

    Una persona stanca difficilmente può riuscire a concentrarsi. Tenersi in forma, praticare frequentemente attività sportiva, coltivare i propri interessi e migliorare la qualità del sonno notturno sono consigli validi per ridurre il livello di stress aumentando, così, la capacità di concentrazione.

    3. Evitare le interruzioni

    Le interruzioni continue sono il peggior nemico per la concentrazione. Recenti studi condotti da un gruppo di ricercatori statunitensi hanno dimostrato che, dopo ogni interruzione, un soggetto medio riesce a concentrarsi nuovamente solo dopo un intervallo di tempo di 10-15 minuti.

    4. Allenare la concentrazione

    Anche la capacità di mantenere costante la concentrazione può essere allenata e migliorata. E’ possibile aumentare la concentrazione anche provando ad allenare la propria memoria visiva. Osservando un’immagine ricca di dettagli e nuova ai propri occhi si dovrà porre l’attenzione sui particolari per pochi minuti. In seguito, riproducendo le figure in essa contenute attraverso un disegno, un elenco scritto o una lista da pronunciare ad alta voce o da scorrere mentalmente si potenzieranno le proprie abilità cognitive.

    5. Assumere rosmarino, noci e mandorle

    Anche un’alimentazione adeguata e naturale può favorire la concentrazione. Il rosmarino, ad esempio, è conosciuto come erba del ricordo. Assumere una tazza al giorno di thè caldo con 1-2 cucchiaini di questa erba è un ottimo rimedio naturale contro lo stress. Una tisana di salvia e rosmarino, inoltre, può essere anche una ricetta del buonumore. Le mandorle, invece, donano immediata energia mentale allontanando rabbia e tensione. Le noci, infine, sono eccellenti antidoti allo stress stimolanti della memoria. E’ utile consumarne almeno 20 grammi ogni mattina, soprattutto unite all’uva passa e ai fichi.