Come favorire la regolarità intestinale: rimedi naturali, dieta e consigli utili

Come favorire la regolarità intestinale: rimedi naturali, dieta e consigli utili

Per favorire la regolarità intestinale è utile ricorrere ai rimedi naturali, seguire una dieta ricca di fibre, bere molto e non dimenticare l’attività fisica

da in Apparato gastrointestinale, Dieta, Intestino, Lassativi, Rimedi naturali, intestino-pigro
Ultimo aggiornamento:

    regolarita intestinale rimedi naturali dieta consigli

    La regolarità intestinale è di fondamentale importanza per il benessere del nostro organismo. Dobbiamo infatti ricordarci che la stitichezza o l’irregolarità dell’intestino sono alla base di varie malattie. Per quanto riguarda la regolarità intestinale, quante volte siamo portati ad evacuare in una giornata? L’ideale sarebbe almeno una volta o anche due. Tuttavia non dobbiamo dimenticare che l’evacuazione dell’intestino, come il processo di digestione, è legata alle caratteristiche individuali. Tutto dipende anche dal tipo di alimentazione che seguiamo e dallo stile di vita che portiamo avanti. Ma come favorire la regolarità intestinale?

    Regolarità intestinale: rimedi naturali

    I rimedi per la regolarità intestinale ci sono. Molti sono anche rimedi naturali a favore della regolarità intestinale. In effetti i rimedi naturali sono molto validi contro l’intestino pigro. Ad esempio in questo senso molto utile è una spremuta di limone mescolata ad acqua calda, da bere due o tre volte durante la giornata. Anche l’arancio, il mandarino o altri agrumi possono essere risolutivi nel trattamento della costipazione. Altri vegetali che aiutano sono la guaiava e la carota. In particolare le spremute di carota contengono degli oli in grado di aiutare le mucose dello stomaco e del colon.

    Le prugne si dimostrano dei veri e propri lassativi naturali, ma da tenere in considerazione sono anche l’olio di germe di grano e i semi di girasole.

    E’ importante anche assumere molte fibre, che garantiscono la funzionalità del nostro apparato digerente. Ecco perché è utile anche affidarsi ad un integratore alimentare che possa garantire il riequilibrio della flora intestinale e la regolarità del transito intestinale. Per esempio possiamo scegliere a questo scopo la linea Psyllogel fibra, a base di psyllium, Psyllogel megafermenti e Psyllogel fermenti.

    Psyllogel fibra è a base di fibra di psyllium pura al 99%, estratta dalla pianta Plantago Ovata, che cresce in India e che è conosciuta proprio per le proprietà benefiche per il nostro organismo.

    Psyllogel fibra non è né un farmaco né un lassativo, può essere molto utile per ritrovare la regolarità intestinale, anche in caso di stitichezza e aiuta a combattere attivamente i problemi nelle funzioni digestive, grazie all’apporto di fibra necessario al nostro organismo.

    Psyllogel megafermenti è un integratore simbiotico che contiene, oltre alla fibra di psyllium pura al 99% anche 24 miliardi di fermenti lattici vivi. Grazie a questa composizione, Psyllogel megafermenti può essere d’aiuto per ripristinare una microflora equilibrata in caso di alterazioni causate da diarrea, stress, intestino irritabile e trattamenti farmacologici, come nel caso dell’assunzione di antibiotici.

    Psyllogel fermenti è costituito da fibra di psyllium pura al 99% e da 5 miliardi di fermenti lattici vivi.

    Si tratta di un integratore che permette di creare un equilibrio della microflora intestinale, utile anche in gravidanza, quando vengono alterate diverse funzioni organiche.

    Regolarità intestinale: dieta da seguire

    La dieta per la regolarità intestinale è essenziale. Sono da preferire alcuni cibi in particolare, come la pasta e il pane integrali, i cereali, i legumi, le verdure, la frutta sia fresca che secca e in generale tutti quegli alimenti ricchi di fibre, come i carciofi, i cavoli, le melanzane e le carote. Una dieta ricca di fibre è fondamentale contro la stitichezza.

    Altri cibi sarebbero invece da consumare in basse quantità, perché sono nemici del benessere dell’intestino: carne, cioccolato, caffè e alcolici.

    Da ricordare di puntare sul bere molta acqua, per un totale di un litro e mezzo o due litri al giorno. In ogni caso è importante assumere molti liquidi, anche sotto forma di minestre, zuppe, spremute o tisane.

    Regolarità intestinale: consigli utili

    I consigli per la regolarità intestinale sono differenti, anche per una regolarità intestinale in gravidanza. Innanzi tutto è importante non reprimere l’impulso a defecare, cercando di evacuare alla stessa ora, magari al mattino, dopo aver fatto colazione, anche quando non abbiamo l’impulso.

    Da ricordare inoltre che fare attività fisica è fondamentale. Soprattutto è importante camminare, per favorire la motilità intestinale.

    I lassativi possono essere un rimedio, ma non si deve abusare di essi. Sono da preferire i lassativi di origine vegetale o i citrati. In ogni caso non dovrebbero essere utilizzati per più di una settimana. Più che ricorrere ai lassativi, bisogna avere molta pazienza nell’educare il nostro intestino ad essere regolare.

    815

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Apparato gastrointestinaleDietaIntestinoLassativiRimedi naturaliintestino-pigro
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI