Come curare la cervicale [VIDEO]

Come curare la cervicale [VIDEO]
  • Commenti (26)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Esercizi per la cervicale

La cervicale è un dolore che interessail collo, e può essere di diversa intensità e avere numerose cause.Si va dal semplice cosiddetto colpo d'aria a patologie più serie edurature. Nel caso il problema si presenti spesso è bene consultareil proprio medico, soprattutto nei casi in cui oltre al dolore alcollo si presentino altri sintomi quali mal di testa, nausea,debolezza e crampi.I rimedi per la cervicale sononumerosi: tra questi ci sono gli esercizi proposti in questo videoche possono aiutarvi sia a prevenire che a risolvere il problema inmodo naturale senza l'ausilio dei farmaci. Prima di eseguire gliesercizi

FacebookTwitter

Quante volte di fronte ad una persona che tiene il collo rigido, si lamenta di dolore localizzato in questa parte del corpo, accusa vertigini e mal di testa ci siamo sentiti rispondere che soffre di cervicale: un modo scorretto, pur se usato comunemente, per indicare un dolore alle prime vertebre cervicali che tanti disturbi da, soprattutto col tempo ed in assenza di cure.

Non esiste una sola cura per curare la cervicalgia, esistono i sintomatici, ovvero dei farmaci antinfiammatori ( FANS ) assunti nelle fase acute e quando il problema tende a ripetersi così come non è raro il caso di persone trattate nei fatti acuti con cortisone per ” spegnere ” l’infiammazione.

La ginnastica assistita, compresa la laserterapia, la stessa ionoforesi può dare benefici, anche se non è possibile dire che ci sia una cura capace di debellare per sempre la condizione clinica di quei pazienti che soffrano di cervicalgia.

Oggi una cura ci viene proposta anche dall’osteopatia, una branca della medicina che prevede la cura di certe manifestazioni cliniche con l’aiuto dei movimenti praticati da un esperto osteopata; raccomandazione essenziale che chi si affida a questi operatori sia certo della loro esperienza e non si affidi mai a manipolatori senza alcuna preparazione, visto che stiamo parlando di strutture del corpo molto delicate ed il rischio di combinare guai è elevato.

Secondo gli osteopati le cause della cervicalgia sono da ricondursi ad uno disallineamento delle prime vertebre del collo con contrazione dei muscoli e ciò in quanto la testa deve rimanere allineata rispetto al tratto vertebrale superiore e la prima vertebra cervicale, atlante, non deve mai uscire dalla sua sede, pena la rigidità vertebrale, il dolore, i capogiri.

Secondo il dr. Giovanni Turchetti, osteopata, il riallineamento dell’atlante “Può giovare in molte situazioni. Ecco, ad esempio, una lista di alcune patologie che hanno beneficiato delle correzioni del tratto cervicale in pazienti diversi. Disturbi per cui non esisteva alcuna vera soluzione se non quella di sopprimerne i sintomi con cure farmacologiche o quella di alleviarli al meglio in modo solamente temporaneo: allergie, disturbi del sonno, dolore alla gamba, mal di schiena, nevralgia del trigemino, asma, colpo di frusta, difficoltà di apprendimento, paralisi cerebrale, torcicollo, attacco epilettico, dolore al collo, dolore alla bassa schiena, problemi dello sviluppo infantile, sindrome dell’atm, deficit di attenzione, disturbi mestruali, dolore alle spalle, sindrome della fatica cronica, muscoli contratti, depressione, dolore al braccio, problemi digestivi, tendinite, disordini organici, artrite reumatoide, distonia, mal di testa, sinusite, dolore cronico, enuresi notturna, formicolio e parestesia degli arti, problemi cardiaci, scoliosi, costipazione, ernia discale, infezioni all’occhio, pressione alta, visione scarsa, febbre da fieno, infezioni all’orecchio, vertigine, dolore all’anca, febbre, dorsalgia, iperattività, neuropatia, disturbi spasmodici, fibromialgia, infertilità, cervicale, sbandamento”.

Secondo il medico esiste un nuovo metodo che con un paio di trattamenti può riallineare l’atlante con una tecnica manipolativa affidata agli osteopati che riportano la vertebra nella sua sede anatomica-fisiologica più corretta, cercando si risolvere il problema con un buon successo terapeutico.

537

Leggi anche:Dolore cervicale: cause, rimedi ed eserciziContrattura muscolare di schiena, collo e cervicale: i rimediCervicale: tutti i rimedi naturaliCervicale: curarla con farmaci e riabilitazione

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 07/04/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Italo 4 maggio 2009 21:35

agli affetti da dolori cervicali consiglio l assunzione di cloruto di magnesio sciolto in acqua mezzo cucchiaino al mattino fa vivere meglio prendetelo!!!!!! a me è sparito tutto

Rispondi Segnala abuso
3 luglio 2009 19:37

io sto andado da fisio terapista perke mi si addormantano anke le gambe

Rispondi Segnala abuso
Alex 29 settembre 2009 14:48

prova con pancafit metodo naturale .

Segnala abuso
Giuliano
Giuliano 5 luglio 2009 13:36

Gentile Anonimo,
io credo che prima di andare dal fisioterapista lei dovrebbe farsi controllare da un fisiatra, o un ortopedico e se ritenuto, un neurologo e poi su loro parere recarsi dal fisioterapista, non al contrario!

Rispondi Segnala abuso
Marisa 21 agosto 2009 09:49

ma cosa dite,
non fate altro che ingozzare di farmaci le persone..pensate a metodi NATURALI

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 6 dicembre 2009 19:54

salve e da circa un anno che avverto dei sbandamenti e dei ronzii nell’orecchio,o fatto molti controlli senza nessun risultato,mi sapreste indicare che strada devo prendere ?

Rispondi Segnala abuso
Alberto M. 7 maggio 2010 19:48

salve anche a me e capitato alzandomi dal letto all’inprovviso mi sono trovato a terrapoi brutta voglia epoi ho rimrsso anche l’animae mi girava la testa mi hanno portato in ospedale reparto otorino mi hanno fatto un sacco di controlli e mi hanno detto che si era spostato il vetrino nell’orecchio non ricordo come si chiama la diagnosi tutto si e risolto dormento 5/6 giorni sul lato sinistro perche il vetrino che si era spostato era lato destro.ti consiglio di andare in clinica otorino auguri ciao

Segnala abuso
Peppe 28 settembre 2010 19:38

devi prendere un bravo medico….

Segnala abuso
Raffaele 26 dicembre 2010 04:47

salve rispondo perche’ mia moglie soffriva lo stesso problema ronzii e ve rtuigini, a lei e’ stata riscontrata una mancanza di liquidi con dei calcoli tipo pietre all’orecchio dopo consulto con l’otorino, si fà una manovra detta di manier. Vertigini anche di una certa entita’ e sete tantissima nonche’ ronzii. Prova da un buon otorino non e’ facile, si deve bere tantissimo.-

Segnala abuso
Giuliano
Giuliano 6 dicembre 2009 20:01

Si tratta di capire che controlli ha fatto… ad esempio, ha fatto una Rx alle vertebre cervicali? un ecocolodoppler? e poi non chiarisce la sua età; ci faccia sapere!

Rispondi Segnala abuso
M8nik 27 dicembre 2009 02:16

salve io, di conseguenza ad un incidente, soffro di cervicali, in media il dolore mi colpisce 3/4 giorni la settimana, ho provato davvero di tutto, ho fatto massaggi e preso un enorme quantità di Aulin da far paura ma non ho ancora trovato nulla che mi blocchi il dolore sul nascere.. ecco io vorrei sapere se c è qualche altro metodo che magari non ho provato, o se c è un esame medico specifico da fare per poter vedere la situazione al interno del problema.. grazie anticipatamente..

Rispondi Segnala abuso
Paolo.G 28 dicembre 2009 13:02

Circa 20 anni fa, mi svegliai una mattina con la parte destra della testa circa 12 cm sopra all’orecchio indolenzita come mi avessero fatto un’anestesia. Da allora non ho più potuto dormire appogiando al cuscino quella parte, ho sempre male al collo causa la cervicale di più nel periodo estivo. Ho anche ronzio alle orecchie, mi sveglio da un po di tempo con gli occhi sechhi, devo usare goccie apposite, la cervicale può dare questi disturbi?
Nessuno mi ha mai saputo dire il motivo,dai vari esami non si è mai evidenziato nulla, se faccio ginastica al collo peggioro invece di migliorare.
Grazie Paolo.G

Rispondi Segnala abuso
Marco 10 gennaio 2010 13:41

Ciao a tutti, io come tanti di voi soffro di problemi al collo, spalla sinistra, tachicardia, stipsi, problemi digestivi, dolore alla gamba destra, “depressione”(che dura solo 1 giorno e mi viene quando faccio un minimosforzo fisico) e tanti altri acciacchi. E’ da anni che provo a trovare una soluzione a tutto questo/i sintomi che tra l’altro nessuno riesce a mettere in relazione l’un l’altro…ultimamente ho letto l’importanza che può avere l’atlante(la prima vertebra cervicale) e che quando si “sub-lussa” o si “lussa”, in parole povere, si sposta dalla sua posizione corretta, si possono avere i più svariati sintomi. Premetto che sono una persona che non si fida molto per natura quindi, mi sto informando molto su questo argomento sia su siti italiani, vedi: http://www.atlasprofilax.it che su http://www.atlantotec.com ,che su siti esteri, in particolare americani tipo questo http://www.upcspine.com/ (è in inglese, per chi non lo capisse utilizzate il traduttore di google, non è perfetto ma si riesce a capire il senso del discorso)che addirittura elenca una serie di tecniche, elencate già nella home page, che comunque curano tutte lo stesso tipo di problema, ovvero il disallineamento dell’atlante. Navigando in questo sito sono riuscito anche a trovare un “terapista” in Italia, (non proprio in Italia ma nella Repubblica di San Marino, c’è anche l’indirizzo e il numero di tel), tra l’altro io sono di Rimini è se tutto fosse vero avrei avuto anche culo a trovarne uno così vicino a me. Questo “terapista” si occupa, come tanti altri e con tecniche dal nome diverso, sempre del problema di fondo che è il riallineamento dell’atlante che a quanto pare dovrebbe essere la causa principale di moltissimi problemi legati a postura e a tutta una serie di sintomi anche in zone molto distanti dal collo. Il sito in italiano della tecnica che lui pratica, Upper Cervical, è: http://www.uppercervicalitalia.it/default.asp , mentre quello rispettivo in inglese è: http://www.uppercervicalcare.com/
Io sono mesi che cerco di capire se è tutta una presa per il culo o invece sia una possibile soluzione per tutti sti ca..o di problemi che ho e che non mi permettono di avere una ca..o di vita normale come tutti gli altri. Scusate il tono un po nervoso del mio colloquio, ma sono 12 anni che cerco una soluzione!!
Spero che l’argomento sia almeno curioso anche per voi e spero che qualcuno di voi abbia voglia di dire la sua. Giusto per confrontarsi. Ciao a tutti.
Marco da Rimini

Rispondi Segnala abuso
30 marzo 2010 07:28

Devi stare attento ad affidarti apersone non capaci,spesso mollti dolori sono dovuti ad una poca attivita’ fisica a meno che non c’e’ la riduzione delle vertrbre o schiacciamento ,in questo caso si possono prendere dei medicinali per allieviare il disturbo ma il problema rimane.Devi vedere con delle laste ed una tac la situazione,poi passare ad una terapia di allungamento della colonna vertebrale mediante ginnastica mirata,oppure ci sono negli ospedali almeno qui a L’aquila prima del terremoto,in forma sperimentale,quindi gratuitidelle sedute di agopuntura,ti posso assicurare sono efficaci per tante malattie,io le ho fatte dopo il tumore per le vampate,erano effettuate nel reparto di oncologia dalla dott.ssa Aielli veramente molto brava potesti provare ciao in bocca al lupo Paola

Segnala abuso
Graziella 30 giugno 2011 10:05

ciao Marco anche io ho gli stessi tuoi problemi e mi piacerebbe saperne di più oltrettutto sono vicino anch’io a Sammarino

Segnala abuso
Marco Rimini
Marco Rimini 10 gennaio 2010 13:46

Ciao a tutti, io come tanti di voi soffro di problemi al collo, spalla sinistra, tachicardia, stipsi, problemi digestivi, dolore alla gamba destra, “depressione”(che dura solo 1 giorno e mi viene quando faccio un minimosforzo fisico) e tanti altri acciacchi. E’ da anni che provo a trovare una soluzione a tutto questo/i sintomi che tra l’altro nessuno riesce a mettere in relazione l’un l’altro…ultimamente ho letto l’importanza che può avere l’atlante(la prima vertebra cervicale) e che quando si “sub-lussa” o si “lussa”, in parole povere, si sposta dalla sua posizione corretta, si possono avere i più svariati sintomi. Premetto che sono una persona che non si fida molto per natura quindi, mi sto informando molto su questo argomento sia su siti italiani, vedi: http://www.atlasprofilax.it che su http://www.atlantotec.com ,che su siti esteri, in particolare americani tipo questo http://www.upcspine.com/ (è in inglese, per chi non lo capisse utilizzate il traduttore di google, non è perfetto ma si riesce a capire il senso del discorso)che addirittura elenca una serie di tecniche, elencate già nella home page, che comunque curano tutte lo stesso tipo di problema, ovvero il disallineamento dell’atlante. Navigando in questo sito sono riuscito anche a trovare un “terapista” in Italia, (non proprio in Italia ma nella Repubblica di San Marino, c’è anche l’indirizzo e il numero di tel), tra l’altro io sono di Rimini è se tutto fosse vero avrei avuto anche culo a trovarne uno così vicino a me. Questo “terapista” si occupa, come tanti altri e con tecniche dal nome diverso, sempre del problema di fondo che è il riallineamento dell’atlante che a quanto pare dovrebbe essere la causa principale di moltissimi problemi legati a postura e a tutta una serie di sintomi anche in zone molto distanti dal collo. Il sito in italiano della tecnica che lui pratica, Upper Cervical, è: http://www.uppercervicalitalia.it/default.asp , mentre quello rispettivo in inglese è: http://www.uppercervicalcare.com/
Io sono mesi che cerco di capire se è tutta una presa per il culo o invece sia una possibile soluzione per tutti sti ca..o di problemi che ho e che non mi permettono di avere una ca..o di vita normale come tutti gli altri. Scusate il tono un po nervoso del mio colloquio, ma sono 12 anni che cerco una soluzione!! Spero che l’argomento sia almeno curioso anche per voi e spero che qualcuno di voi possa dire la sua opinione. Giusto per confrontarsi. Ciao a tutti.
Marco da Rimini

Rispondi Segnala abuso
Marco Rimini
Marco Rimini 10 gennaio 2010 14:57

Ciao a tutti, io come tanti di voi soffro di problemi al collo, spalla sinistra, tachicardia, stipsi, problemi digestivi, dolore alla gamba destra, “depressione”(che dura solo 1 giorno e mi viene quando faccio un minimosforzo fisico) e tanti altri acciacchi. E’ da anni che provo a trovare una soluzione a tutto questo/i sintomi che tra l’altro nessuno riesce a mettere in relazione l’un l’altro…ultimamente ho letto l’importanza che può avere l’atlante(la prima vertebra cervicale) e che quando si “sub-lussa” o si “lussa”, in parole povere, si sposta dalla sua posizione corretta, si possono avere i più svariati sintomi. Premetto che sono una persona che non si fida molto per natura quindi, mi sto informando molto su questo argomento sia su siti italiani, vedi: http://www.atlasprofilax.it che su http://www.atlantotec.com ,che su siti esteri, in particolare americani tipo questo http://www.upcspine.com/ (è in inglese, per chi non lo capisse utilizzate il traduttore di google, non è perfetto ma si riesce a capire il senso del discorso)che addirittura elenca una serie di tecniche, elencate già nella home page, che comunque curano tutte lo stesso tipo di problema, ovvero il disallineamento dell’atlante. Navigando in questo sito sono riuscito anche a trovare un “terapista” in Italia, (non proprio in Italia ma nella Repubblica di San Marino, c’è anche l’indirizzo e il numero di tel), tra l’altro io sono di Rimini è se tutto fosse vero avrei avuto anche culo a trovarne uno così vicino a me. Questo “terapista” si occupa, come tanti altri e con tecniche dal nome diverso, sempre del problema di fondo che è il riallineamento dell’atlante che a quanto pare dovrebbe essere la causa principale di moltissimi problemi legati a postura e a tutta una serie di sintomi anche in zone molto distanti dal collo. Il sito in italiano della tecnica che lui pratica, Upper Cervical, è: http://www.uppercervicalitalia.it/default.asp , mentre quello rispettivo in inglese è: http://www.uppercervicalcare.com/
Io sono mesi che cerco di capire se è tutta una presa per il culo o invece sia una possibile soluzione per tutti sti ca..o di problemi che ho e che non mi permettono di avere una ca..o di vita normale come tutti gli altri. Scusate il tono un po nervoso del mio colloquio, ma sono 12 anni che cerco una soluzione!! Spero che l’argomento sia almeno curioso anche per voi e spero che qualcuno di voi possa dire la sua opinione. Giusto per confrontarsi.
Ciao a tutti.
Marco da Rimini

Rispondi Segnala abuso
RIDDIK
RIDDIK 23 marzo 2010 11:22

Posso solo dire una cosa…indipendentemente dal sistema utilizzato per la correzione dell atlante non potete immaginare cosa il suo disallineamento. In breve la mia storia:sono un pilota automobilistico,nel dicembre 2007 ebbi un incidennte con urto laterale in cui piegai violentemante la testa a sx. I vari esami non diagniosticarono niente e io stavo bene…ma a distanza di un anno iniziarono i problemi:dolore pungente alla nuca,violente emicranee,confusione mentale,dolore al braccio dx,alle tempie e alla mandibola,tachicardia,ansia,disturbi gastrointenstinali,pulsazioni alla nuca… Di certo non ricollegavo tutto questo al incidente ma pensai di avere qualcosa di serio:e via con tac e rmn encefalo,tac e rmn rachide,doppler,rx,visite neurologiche,fisiatriche,massaggi,tens…ma niente,non risultava nienta e io stavo sempre peggio e sempre imbottito di farmaci (fans e psicofarmaci..) vi giuro,ho pensato anche al suicidio. Finche’ dietro consiglio di un collega pilota,effettuai una visita da un osteopata che dopo una descrizione dei sintomi con molta facilita’ mi disse che corrispondevano a una traslazione dellla vertebra C1 e questo portava a questo sciame di sintomi,in quanto questa comprimeva il vago,l arteria vertebrale,ect. Tra me,pensai di aver perso il mio tempo,ma poi collegai al incidente avvenuto quasi 2 anni prima… Insomma per farla breve,mi pratico’ una manipolazione,la sera stessa mi sentivo come se avessi un enorme ematoma in viso ma la mattina successiva,stavo (rispetto a prima) benissimo! Il mal di testa era leggero,il collo non pungeva,tutti i sintomi erano diminuti. Insomma per concludere,a posto del tutto non ci andro’ mai,un po perche’ questa e’ una zona sensibilissima e poi xche’ ho mantenuto questa traslazione per 14 mesi,pero’ praticando una manipolazione ogni 20 giorni e convivendo coi dolori (ci sono alti e bassi) cmq ho ripreso una vita quasi normale. Tutto questo solo per dare una testimonianza diretta di quanto un qualcosa che non va a livello cervicale e in particolare di C1 possa causare in una persona sana!

Rispondi Segnala abuso
RIDDIK
RIDDIK 23 marzo 2010 11:25

Posso solo dire una cosa…indipendentemente dal sistema utilizzato per la correzione dell atlante non potete immaginare cosa il suo disallineamento possa causare. In breve la mia storia:sono un pilota automobilistico,nel dicembre 2007 ebbi un incidennte con urto laterale in cui piegai violentemante la testa a sx. I vari esami non diagniosticarono niente e io stavo bene…ma a distanza di un anno iniziarono i problemi:dolore pungente alla nuca,violente emicranee,confusione mentale,dolore al braccio dx,alle tempie e alla mandibola,tachicardia,ansia,disturbi gastrointenstinali,pulsazioni alla nuca… Di certo non ricollegavo tutto questo al incidente ma pensai di avere qualcosa di serio:e via con tac e rmn encefalo,tac e rmn rachide,doppler,rx,visite neurologiche,fisiatriche,massaggi,tens…ma niente,non risultava nienta e io stavo sempre peggio e sempre imbottito di farmaci (fans e psicofarmaci..) vi giuro,ho pensato anche al suicidio. Finche’ dietro consiglio di un collega pilota,effettuai una visita da un osteopata che dopo una descrizione dei sintomi con molta facilita’ mi disse che corrispondevano a una traslazione dellla vertebra C1 e questo portava a questo sciame di sintomi,in quanto questa comprimeva il vago,l arteria vertebrale,ect. Tra me,pensai di aver perso il mio tempo,ma poi collegai al incidente avvenuto quasi 2 anni prima… Insomma per farla breve,mi pratico’ una manipolazione,la sera stessa mi sentivo come se avessi un enorme ematoma in viso ma la mattina successiva,stavo (rispetto a prima) benissimo! Il mal di testa era leggero,il collo non pungeva,tutti i sintomi erano diminuti. Insomma per concludere,a posto del tutto non ci andro’ mai,un po perche’ questa e’ una zona sensibilissima e poi xche’ ho mantenuto questa traslazione per 14 mesi,pero’ praticando una manipolazione ogni 20 giorni e convivendo coi dolori (ci sono alti e bassi) cmq ho ripreso una vita quasi normale. Tutto questo solo per dare una testimonianza diretta di quanto un qualcosa che non va a livello cervicale e in particolare di C1 possa causare in una persona SANA.

Rispondi Segnala abuso
Alfredo Lerro
Alfredo Lerro 30 marzo 2010 11:54

Uno studio di 130 pagine del Marzo 2010 eseguito su 504 candidati di 3 nazioni differenti dal Prof. Dr. Hans-Joachim Theis dell’istituto Inkam in Germania, dimostra che il metodo ATLANTOtec® di riallineamento della prima vertebra cervicale da giovamento a tutta una serie di disturbi al 95% delle persone trattate. ATLANTOtec® porta giovamento all’82% delle persone sofferenti di emicrania, mentre nel 39% dei casi, l’emicrania scompare completamente!
Per quanto invece riguarda il mal di testa, un giovamento viene raggiunto dal 87% delle persone trattate, con una percentuale di scomparsa totale del mal di testa pari al 21%. Con altre metodologie non era finora stato possibile raggiungere risultati del genere!

lo studio: http://www.atlantotec.com/index.php/it/Studio-efficacia-riallineamento-Atlante.html

Rispondi Segnala abuso
Janko75 25 maggio 2010 17:47

Anch’ io soffro di cervicale, mi sale dalla schiena al collo fino alla testa provocando nausee e vertigini. Con l’ aiuto di un osteopata ho risolto parecchio, ma a volte ho delle ricadute, il consiglio dell’ osteopata è stato anche quello di praticare sport, perchè è anche la vita sedentaria a causare la cervicale.
Ciao a tutti

Rispondi Segnala abuso
4 luglio 2010 17:58

da qualche tempo guardanto in alto pieganto il collo a sx avverto dolore parte sx isistendo un po in questa posizione avverto una vertigine e anche quando mi metto a letto ni posizione supina per un attimo avverto una vertigine mi sapete dire le cause possibili

Rispondi Segnala abuso
Celestino spagnolo 17 gennaio 2011 11:05

sarei grato se qualcuno mi sapesse dire perchè quando mi giro nel letto ho dei giramenti di testa, ma anche quando mi alzo dalla poltrona o faccio qualche movimento brusco ? e se fosse veramente Cervicale ( ma Non ho ne mal di testa e nemmeno male al collo )come potrei curarla senza antinfiammatori perchè mi fanno male mi danno altri disturbi ? ringrazio x una cortese risposta Urgente. Saluti Cordiali Franc

Rispondi Segnala abuso
Sara 4 marzo 2012 09:10

Salve volevo sapere kome si fa a fare passare i dolori ??

Rispondi Segnala abuso
Luca 9 marzo 2012 18:15

si cura con antinfiammatori, a me hanno dato artrosilene e muscoril per via intramuscolo; e bene prendere per bocca un gastroprotettore, a me hanno dato il pariet 20

Segnala abuso
Gaagagagagag 27 aprile 2012 15:35

sicuri che funzioni?
e per mia madre

Rispondi Segnala abuso
Seguici