Colazione: resa scolastica migliore per chi la fa

Colazione: resa scolastica migliore per chi la fa

La prima colazione e' indispensabile per i giovani che devono affrontare gli esami di maturita' in questi giorni

da in Alimentazione, Bambini, Benessere, latticini
Ultimo aggiornamento:

    Colazione

    Qualcosa in comune ce l’hanno in tanti giovani, in questo periodo, si tratta degli esami di maturita’, che secondo i salutisti e gli esperti in alimentazione e cure quotidiane in favore del benessere e della salute sarebbero molto legati alle abitudini di vita dello studente. Buone abitudini vorra’ dire voti alti, mentre cattive abitudini vorra’ dire voti bassi, ma del resto anche lo stile di vita rientra a merito in quello che si definisce maturita’.

    A trovarsi ad affrontare gli esami sono circa mezzo milione di ragazzi italiani, e le agenzie di stampa riportano proprio oggi, per venire in loro soccorso, delle notizie che possono essere utili per affrontarli da leone; se lo studio stressa e stanca, se la mente non riesce piu’ a fare fronte alle necessita’ di essere alimentata e nutrita, vuol dire che qualcosa non sta andando per il verso giusto; che cosa potrebbe essere? Potrebbe trattarsi, ad esempio, di un problema di alimentazione.

    Per arrivare all’esame preparati e’ quindi buona cosa seguire una alimentazione che tenga conto della colazione, come il primo e piu’ importante pasto della giornata. Claudio Maffeis, dell’Università di Verona, ha stilato il suo vademecum rivolto ai giovani che stanno per affrontare la maturita’.

    Secondo la sua ricerca, condotta per la nota casa che produce alimenti per la colazione, Kellog’s, il fatto di fare una colazione abbondante e equilibrata migliora di tre volte le prestazioni scolastiche, a parita’ di abitudini, e i risultati nei test specifici, particolarmente in fatto di concentrazione e di rendimento, sono nettamente inferiori per chi la colazione non la fa.

    Che cosa si mangia allora a colazione? Per fare bene si possono scegliere cibi come latte, cereali, frutta, spremute, the, e yoghurt; tuttavia la maggioranza dei giovani preferisce prendere un veloce caffe’ con la brioches al bar, piuttosto che fare colazione a casa.

    Nel 17% dei casi, non ci sono nemmeno le soste al bar, ma i giovani entrano in classe a stomaco vuoto.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBambiniBenesserelatticini
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI