Codex Alimentarius: attenti, l’allarme è una truffa!

Codex Alimentarius: attenti, l’allarme è una truffa!

Dunque, secondo questa catastrofe, chissà, magari annunciata anche da Nostradamus, visto che tutto ciò che si conosce pare l’abbia appresa prima di noi questa sorta di profeta, dovremmo fare a meno di tutto lo scibile scientifico in tema di diagnostica, prevenzione, farmaci datati in epoca successiva al 1960 o giù di lì e non solo

da in Alimentazione, Malattie, Prevenzione, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Codex Alimentarius

    Sapete cosa è il Codex Alimentarius? no… evidentemente non appartenete a quella lunga lista di sfortunati internauti che nella loro casella di posta elettronica si sono imbattuti in deliranti mail, tuttavia con una parvenza di piglio scientifico, che annunciano disgrazie in ambito sanitario. All’appello non s’è sottratto l’ignaro You Tube che sta partecipando a far si che giri ossessivamente in rete una sorta di minaccia circa improbabili norme che attenterebbero alla salute umana con annunciati disastri derivanti da una non ben classificata normativa mondiale che porrebbe fine alla continuazione dell’utilizzo delle opportunità scientifica realizzate negli ultimi 50 anni.

    Dunque, secondo questa catastrofe, chissà, magari annunciata anche da Nostradamus, visto che tutto ciò che si conosce pare l’abbia appresa prima di noi questa sorta di profeta, dovremmo fare a meno di tutto lo scibile scientifico in tema di diagnostica, prevenzione, farmaci datati in epoca successiva al 1960 o giù di lì e non solo; secondo il Codex Alimentarius,o meglio quello che recita la sedicente mail, diremo stop all’agricoltura e all’allevamento biologico tutto perché a muovere le fila sarebbero non precisati industriali della chimica e della farmaceutica. Insomma una bufala e per giunta molto incongruente.

    Intanto vediamo di capire cosa mai sia il Codex Alimentarius

    Come asserisce la rivista Altroconsumo, “ Il Codex Alimentarius è un insieme di norme e direttive, di diversa natura, frutto del lavoro di una Commissione creata dalla Fao, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, e dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e che si è riunita per la prima volta nel 1963. Ai lavori della commissione partecipano i rappresentanti di 180 Paesi. In Italia la rappresentanza del Codex Alimentarius ha sede presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Tra i membri c’è anche la Commissione europea “.

    Insomma si capisce bene che il Codex Alimentarius è un organismo volto alla tutela della nostra salute in ambito alimentare con particolare riguardo alla salute dei bambini, dunque sarà quanto mai attento a ciò che le confezioni alimentari contengono nell’etichettatura, a che le merci contenute nei cibi siano conformi alle Direttive internazionali e così via, che c’azzeccherebbe dunque la medicina alternativa e tutte quelle norme riportate nella mail che entrerebbero in vigore a far data dal prossimo 31 dicembre?

    Il lavoro della Commissione

    Sempre citando alla lettera Altroconsumo, i progetti di norme del Codex, prima di essere approvati nell’ambito della Commissione, sono discussi a livello locale in tutti i Paesi membri, compresa l’Italia.

    Alle riunioni sono invitati rappresentanti del mondo scientifico e delle istituzioni, rappresentanti dei consumatori (tra cui Altroconsumo) e del mondo della produzione (agricola e industriale). Durante questi incontri è possibile avanzare la propria opinione; c’è il rischio però che a volte, soprattutto sulle norme più specifiche, le associazioni di produttori siano più informate e più propositive rispetto ai rappresentanti delle istituzioni e che quindi la loro posizione possa influenzare la decisione finale. L’adozione delle norme avviene, in ogni caso, per consenso nell’ambito della Commissione.

    Ne deriva che la mail che annuncia tante sciagure debba considerarsi come una bufala e come tale va cestinata immediatamente!

    604

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneMalattiePrevenzionePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI