Cipolline in agrodolce, ricetta della salute

Cipolline in agrodolce, ricetta della salute

Le cipolline in agrodolce sono perfette da presentare come antipasto oppure ad un apertivo

da in Ricette benessere
Ultimo aggiornamento:

    cipolline in agrodolce

    Le cipolline in agrodolce sono una ricetta ideale per uno sfizioso antipasto oppure un aperitivo con gli amici. Il dolce dello zucchero di canna e il sapore pungente dell’aceto balsamico, creano un perfetto connubio con le cipolline. L’aceto balsamico è uno dei condimenti più usati nel nostro paese. Oltre ad essere eccezionale su piatti dolci e salati, vanta anche numerose proprietà benefiche.

    L’aceto balsamico favorisce il consumo dei grassi del metabolismo. Grazie all’acido acetico, presente in ogni tipo di aceto, il metabolismo accelera la produzione di enzimi che bruciano gli acidi grassi presenti nel sangue, migliorando così non solo il lavoro del metabolismo ma anche la pressione sanguigna. Ma non è tutto. Come detto in precedenza, l’aceto balsamico vanta numerose proprietà benefiche:
    - effetti digestivi (un cucchiaino dopo pasto)
    - ottimo integratore naturale
    - lenitivo per tosse e maldigola (1 cucchiaio sciolto in acqua)
    - antinfiammatorio per le patologie legate alle articolazioni
    - antivirale per il fastidioso herpes labiale
    - perfetto calmante per emicranie e mal di testa
    - nella cosmetica viene utilizzato come pedulivio per ammorbidire la pelle dei piedi e come lucidante naturale per capelli
    Insomma, un semplice ed ottimo condimento dalle mille proprietà.

    Calorie per porz.: 80
    Ingredienti: per 2 pers.

    200gr di cipolline sbucciate
    2 cucchiai di zucchero di canna
    2 cucchiai di aceto balsamico
    1 cucchiaio di olio d’oliva
    1 pizzico di sale

    Preparazione

    1. Fai rosolare le cipolline pulite in una padella antiaderente con un filo d’olio.

    Basteranno 5min, giusto per dorarle appena.
    2. Aggiungi lo zucchero e amalgama bene alle cipolline, fai caramellare 30 secondi e a fiamma viva fai sfumare con l’aceto balsamico. Abbassa la fiamma e copri la padella. Di tanto in tanto aggiungi un goccio di acqua per non fa asciugare.
    3. A fine cottura le cipolline devono risultare morbide. Correggi di sale e, se necessario, aggiungi ancora un goccio di aceto balsamico. La salsina deve risultare densa e le cipolline devono essere ben colorate.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ricette benessere
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI