Cifoscoliosi: sintomi, cause e cura

Cifoscoliosi: sintomi, cause e cura
da in Malattie, Schiena

    Scheletro umano

    È importante conoscere i sintomi della cifoscoliosi, così come le sue cause: si tratta, infatti, di un’alterazione morfologica della colonna vertebrale, che non va trascurata. Esiste una cura? Che cos’è, nel dettaglio? La cifoscoliosi è – come detto prima – un’alterazione, più o meno grave, a carico della colonna vertebrale, che ha caratteristiche specifiche in base allo stato dell’incurvamento presente – che può essere in avanti o laterale – e al quale spesso si associano anche altre malattie come la cifosi e la scoliosi. Tale patologia può essere acquisita – derivante da alcuni disturbi – o congenita. Ma qual è la sintomatologia esatta relativa alla cifoscoliosi? Quali sono le sue cause e il trattamento adatto? Scopriamo di più in merito.

    I sintomi della cifoscoliosi sono abbastanza evidenti e semplici: può essere presente del dolore – più o meno forte, a seconda del livello del problema a carico della colonna vertebrale – e verificarsi, inoltre, una scorretta postura.

    Come anticipato prima, la cifoscoliosi è un’alterazione morfologica a carico della colonna vertebrale, che è caratterizzata da un incurvamento che può essere sia laterale che verso l’esterno: tale disturbo può essere più o meno grave, a seconda del tipo di incurvamento.

    Le cause di questa patologia possono essere diverse: questa può, infatti, essere causata da rachitismo, tubercolosi – di cui è bene sapere il metodo di contagio - fratture o malattie muscolo-scheletriche, in generale e può essere, inoltre, associata ad altri disturbi come la scoliosi – che è importante saper riconoscere - e la cifosi.

    Alla comparsa dei sintomi, è bene contattare il medico – ortopedico – che effettuerà una visita ortopedica per stabilire una corretta diagnosi – tramite le analisi e gli esami del caso, come la radiografia – escludendo disturbi di altra natura e decidendo la terapia più adatta da seguire.

    Ma quali sono i rimedi contro la cifoscoliosi? Sicuramente, sarà necessario intraprendere una terapia fisica e, probabilmente, occorrerà indossare un busto ortopedico o delle ingessature per un determinato periodo. Nei casi più gravi, inoltre, potrebbe essere il caso di effettuare un intervento chirurgico: la chirurgia può comportare la ristrutturazione di alcune ossa, oltre che l’inserimento di una barra di metallo all’interno della colonna vertebrale. Infine, è bene precisare che la terapia ha come obiettivo la rimozione della causa scatenante e la correzione della deformazione vertebrale.

    497

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieSchiena
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI