Ciambella alle pesche, ricetta disintossicante

Ciambella alle pesche, ricetta disintossicante

La ciambella alle pesche è un ottima merenda leggera oppure un dolce adatto alla colazione

da in Ricette benessere
Ultimo aggiornamento:

    ciambella alle pesche

    Questa versione di torta alle pesche, è una ricetta povera di grassi, gustosa e veloce da realizzare. Inoltre ha una forte azione disintossicante grazie al suo ingrediente principale: la pesca. Principalmente consumata d’estate, la pesca è un’ottima alleata del nostro organismo. Grazie alle sue proprietà nutritive, ha il potere di eliminare le tossine dagli organi dell’apparato digestivo e dai reni.

    Consumare una pesca al giorno, vuol dire fornire all’organismo il 15% della razione giornaliera di Vitamina C. La Vitamina C ha un ruolo estremamente importante nel difenderci dalle infezioni, inoltre fortifica le ossa e favorisce l’assorbimento di ferro nel sangue. Ma torniamo alle sue proprietà disintossicanti. La pesca è un ottimo lassativo, ideale per chi soffre di stitichezza, ma vanta anche di proprietà diuretiche. Ed è grazie a queste proprietà che aiuta ad eliminare le scorie dai reni, oltre che da stomaco e intestino. Per regolarizzare l’intestino, l’ideale sarebbe consumare una pesca cotta di prima mattina. Non solo, un bicchiere di buon succo di pesca fresco (non confezionato), favorisce la digestione e aiuta a metabolizzare meglio gli alimenti che consumiamo durante i pasti. Oltre alle proprietà sopracitate, la pesca è un ottimo “cosmetico” per la nostra pelle: difatti, aiuta a purificare la pelle e a renderla più elastica.
    Curiosità: il seme contenuto nel nocciolo della pesca è VELENOSO. Per cui, attenzione a non ingerirlo.

    Ingredienti: per 8/10 porz.
    Calorie per porz.: 142

    150gr di farina “0″
    80gr di zucchero
    60gr di olio di semi di soia
    1 uovo grosso
    1/2 bustina di lievito per dolci
    1 cucchiaino scarso di bicarbonato
    30ml di latte di soia
    2 pesche mature
    2 vasetti di yogurt alla soia alle pesche
    zucchero a velo per guarnire

    Procedimento

    1. Sbattere l’uovo con lo zucchero e l’olio fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Aggiungere lo yogurt e mescolare.
    2. Aggiungi la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, amalgama bene il tutto senza lasciare grumi.
    3. Aggiungi il latte di soia, se il composto dovesse risultare troppo asciutto, aggiungine un altro goccio.
    4. Lava bene le pesche, tagliale a metà e tre di queste metà, tagliale a cubettini non troppo piccoli e uniscili all’impasto. La metà rimanente tagliala a spicchi, ti servirà per guarnire la torta.
    5. Ungi e infarina la ciambelliera (se non ne hai una puoi usare una piccola tortiera a cerniera), versa il composto, guarnisci con la pesca a spicchio e inforna a forno già caldo, per 40min. a 180 C°.
    6. Controlla la cottura con uno stecchino. Essendo un dolce dall’impasto molle, risulterà un po’ umido anche cotto. Concludi con una spolverata di zucchero a velo.

    501

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ricette benessere
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI