Chirurgia plastica: novità per un lato B perfetto

Chirurgia plastica: novità per un lato B perfetto

Non solo seno o addome: tra gli interventi di chirurgia plastica più desiderati da uomini e donne c'è la gluteoplastica, per un lato B perfetto, grazie a una tecnica innovativa ed efficace

da in Chirurgia estetica, Estetica e Trattamenti, Interventi Chirurgici, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Novità per un lato B perfetto

    Il lato B balza in cima alla lista dei desideri delle donne e di molti uomini, quando si tratta di ritocchini e chirurgia plastica e, per garantire un risultato davvero perfetto, arriva un nuovo alleato: le protesi di ultima generazione per ottenere davvero un fondoschiena da urlo. Curve al posto giusto, volti giovani, seni sodi, addomi piatti sì, ma a salire sul podio è la voglia di lato B perfetto, uno dei sogni nel cassetto condiviso da molti.

    Proprio così, sembra essere la gluteoplastica uno degli inteventi di chirurgia plastica più richiesti degli ultimi tempi. Per avere un lato B all’altezza di star holliwoodiane del calibro di Jennifer Lopez o Brad Pitt, gli esperti mettono in campo le ultimissime tecniche di rimodellamento, che garantiscono le forme desiderate, quando esercizio fisico e allenamento non bastano.

    “La gluteoplastica, nata in Sud America, si avvia a divenire sempre più richiesta anche in Italia. Di ultima generazione la tecnica d’impianto di protesi nel gluteo giunta in Italia dal Brasile, con risultati straordinariamente naturali” ha sottolineato il Dottor Alfredo Borriello, direttore dell’unità operativa di Chirurgia plastica dell’Ospedale Pellegrini di Napoli.

    Basta una piccola incisione verticale, nascosta fra le natiche, attraverso la quale vengono inserite le protesi, in gel coesivo di silicone, all’interno del muscolo del gluteo. I vantaggi di questa metodica innovativa? Oltre alle prevedibilità del risultato e l’ottimale mantenimento nel tempo, tra gli effetti positivi non è da sottovalutare la consistenza molto morbida, un effetto visivo e tattile decisamente più naturale del lato B, ottenuto grazie alla tecnica di posizionamento delle protesi artificiali di ultima generazione.

    Non solo, sicurezza del risultato nel tempo: questo tipo di intervento di chirurgia plastica consente un recupero post operatorio abbastanza agevole, sarà necessario solo prestare particolare attenzione alle posizioni assunte nei primi giorni ed evitare lo sport e l’attività fisica per almeno 15 giorni.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chirurgia esteticaEstetica e TrattamentiInterventi ChirurgiciNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI