Chirurgia plastica: estate, boom interventi “last minute”

Chirurgia plastica: estate, boom interventi “last minute”

E’ sempre, o quasi, la stagione giusta per concedersi un ritocchino, per correggere piccole e grandi imperfezioni estetiche: è boom di interventi di chirurgia plastica last minute

da in Benessere, Chirurgia estetica, Estetica e Trattamenti, In Evidenza, Interventi Chirurgici
Ultimo aggiornamento:

    chirurgia plastica anche d'estate

    L’estate è ormai entrata nel vivo, quindi non c’è più tempo per correre ai ripari, inestetismi e piccole imperfezioni, ormai, non sono più rimediabili? Non sempre e, soprattutto, non secondo una buona fetta di italiane, che, sempre più spesso, decidono di affidarsi alle mani esperte del chirurgo plastico, per concedersi piccoli ritocchi “last minute” anche a poche settimane dalle vacanze estive.

    Non è mai troppo tardi per dare l’aggiustatina che serve, per risolvere piccoli e grandi difetti estetici, con ritocchi e ritocchini, sempre con l’aiuto dell’esperto, del chirurgo plastico. “Grazie ai progressi costanti nei materiali a disposizione della chirurgia plastica è oggi possibile ottenere miglioramenti per tutte le aree di interesse con tecniche ambulatoriali e senza alcuna convalescenza” ha osservato Mario Bellioni Businco, dirigente di Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica dell’azienda ospedaliera San Giovanni di Roma.

    Ritocchi e ritocchini “last minute” per tutti i gusti e per tutte le esigenze, dai peeling, ai filler: per rimodellare il profilo per viso, correggendo imperfezioni, righe e rilassamenti cutanei, si può ricorrere al “liquid lift”. “La metodica consiste nell’inoculare a livello delle guance, degli zigomi e delle cosiddette ‘zampe di gallina’ un diffuso reticolo di acido ialuronico e di aminoacidi, che dona un piacevole aspetto fresco e riposato a una pelle lassa e asfittica, ed esercita una potente azione idratante sottocutanea che permette di abbronzarsi contrastando gli effetti disidratanti del sole. E’ come se una crema idratante venisse direttamente applicata nella profondità della pelle.

    Tutto ciò senza dolori o lividi grazie all’utilizzo di microcannule flessibili atraumatiche al posto dell’ago tradizionale” ha spiegato lo specialista.

    337

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereChirurgia esteticaEstetica e TrattamentiIn EvidenzaInterventi Chirurgici
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI