Chirurgia estetica: grazie al ghiaccio combattere gli inestetismi

Chirurgia estetica: grazie al ghiaccio combattere gli inestetismi

L’agenzia LaClinique, nel mese di marzo, introdurrà nel nostro Paese, inizialmente a Roma, Milano e Torino, una nuova tecnica di chirurgia estetica, con il ghiaccio

da in Benessere, Cellule, Chirurgia estetica, Estetica e Trattamenti, Grasso corporeo, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    chirurgia estetica ghiaccio

    La chirurgia estetica ha introdotto una novità per quanto riguarda l’eliminazione degli inestetismi causati dal grasso: l’uso del ghiaccio. Ebbene si, invece di subire e sottoporsi ad interventi chirurgici, con tutte le conseguenze che ne derivano, si potranno ottenere risultati migliori con il ghiaccio. Questa nuova metodica, in un futuro prossimo, sarà introdotta anche in Italia.

    L’uso del “freddo” nella chirurgia estetica prende il nome di Coolsculpting, approvato dall’Fda (Food and Drug Administration), l’ente statunitense che si occupa del regolamento dei farmaci e prodotti alimentari. La nuova tecnica è stata scoperta dagli studiosi del Wellman Center Massachusetts General Hospital di Boston in collaborazione l’Università di Medicina di Harvard.

    Grazie a LaCLINIQUE verrà introdotta a breve in Italia, inizialmente a Roma, Milano e Torino.

    Grazie a questa nuova tecnica, si può ridurre, di circa il 40%, lo strato adiposo che, purtroppo, si accumula nei punti critici come glutei, fianchi e ventre. In un’ora di seduta è possibile eliminare il cuscinetto di adipe. Come? Si tratta di un apparecchio, che attraverso un applicatore a pressione “stira” la pelle, della zona da trattare, che rimane tra due piastre, che raffreddano questa zona, sottraendo energia termica alle cellule di grasso, che vengono, quindi, danneggiate senza intaccare lo strato di cellule cutaneo.

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCelluleChirurgia esteticaEstetica e TrattamentiGrasso corporeoNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI