Cervello: il profumo rende belli e attraenti

Cervello: il profumo rende belli e attraenti

Uno studio italiano conferma: con due gocce di profumo si appare più belli e attraenti

da in Benessere, Cervello, Estetica e Trattamenti, Psicologia, Ricerca Medica, Olfatto
Ultimo aggiornamento:

    cervello profumo

    Ognuno ha la propria fragranza preferita, che lascia come una scia nei luoghi frequentati e che gli altri imparano a riconoscere e ad apprezzare. E il profumo è un vero e proprio segreto di bellezza, uno strumento di seduzione per lui e per lei. Ora lo conferma anche uno studio scientifico italiano.

    I ricercatori dell’università di Chieti hanno, infatti, condotto uno studio su 100 volontari, metà donne e metà uomini: hanno mostrato loro foto di sconosciuti, più o meno attraenti, e di anziani e bambini e chiesto di esprimere un giudizio (da 1 a 7) sui volti, in termini di attrazione ma anche fiducia e familiarità.

    Altri 40 volontari hanno scelto profumi tra una serie di essenze in commercio: gli uomini dovevano indicare la fragranza da donna più gradevole, le donne fare altrettanto con quella maschile. A questo punto, sotto le postazioni del campione chiamato a giudicare i volti sono stati nascosti erogatori dei profumi più gettonati e il test sul giudizio delle foto è stato ripetuto attivando le fragranze.

    Si è visto, così, che “Il giudizio sulla familiarità o sulla fiducia ispirata dai volti visionati non variava affatto, era la stessa con o senza essenza. Ma mutavano notevolmente i pareri legati all’attrattività sessuale, e ancor più quelli sulla bellezza” spiega Andrea Mazzatenta, docente di psicobiologia a Chieti e autore dello studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Perception”.

    Ma perché un buon aroma fa innalzare l’attrazione, sia negli uomini sia nelle donne? ” Il sistema olfattivo, con la sua rete nervosa, proietta infatti direttamente al sistema limbico. Questo sistema include l’amigdala, ovvero l’area cerebrale che governa le emozioni, nonché l’ipotalamo, che controlla il sistema neuroendocrino deputato al rilascio di ormoni” spiega lo studioso. Un’ulteriore conferma che l’attrazione è questione di odori.

    379

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCervelloEstetica e TrattamentiPsicologiaRicerca MedicaOlfatto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI