Cellulite: rimedi naturali efficaci e dieta

Cellulite: rimedi naturali efficaci e dieta

Da tenere presenti i rimedi naturali efficaci contro la cellulite: tisane, fitoterapia e soluzioni omeopatiche

da in Cellulite
Ultimo aggiornamento:

    cellulite rimedi naturali efficaci dieta

    Cellulite: esaminiamo i rimedi naturali efficaci e la dieta opportuna da portare avanti. Il problema della pelle a buccia d’arancia sulle cosce può essere molto fastidioso. In ogni caso ricordiamoci che ci sono delle soluzioni, alle quali si può fare ricorso, sia per migliorare la circolazione che per evitare il ristagno di liquidi. Sono questi, infatti, i due problemi che spesso stanno alla base dell’insorgenza del disturbo. Ci sono delle tisane e dei rimedi naturali della nonna, che si dimostrano davvero fondamentali. Cerchiamo di scoprirne tutti i segreti.

    I rimedi naturali efficaci

    I rimedi naturali efficaci per la cellulite consistono, prima di ogni altra cosa, nell’uso di alcune soluzioni tipiche della fitoterapia. Si tratta di piante capaci di agire sulla protezione dei vasi sanguigni e sul miglioramento della loro elasticità oppure di erbe che riescono ad avere un’azione antinfiammatoria. A questo proposito non possiamo non citare le foglie di amamelide, che hanno un’azione astringente e vengono spesso impiegate nei disturbi del sistema circolatorio.

    Le foglie di centella fanno sentire la loro attività benefica nell’ambito della circolazione periferica. Da non dimenticare nemmeno l’ananas, di cui va utilizzato soprattutto il gambo: esso migliora la circolazione sanguigna e linfatica e agisce contro l’eccessiva permeabilità dei capillari. Ci sono poi delle piante che stimolano la diuresi. Anche queste sono molto importanti: le foglie di betulla e la pilosella, ottima contro la ritenzione idrica.

    Si può fare ricorso anche ai fiori di Bach. Alla base c’è la teoria, secondo la quale gli stati emozionali possono influire sul corpo. Nello specifico, nel caso della cellulite, alla base ci sarebbe un disequilibrio interiore legato a un eccessivo controllo, che si manifesta a livello fisico. I fiori di Bach agirebbero nel modo giusto per ristabilire la condizione psicologica adeguata, attraverso l’uso di miscele personalizzate.

    Ci sono alcuni rimedi della nonna contro la cellulite. Si tratta di ricette naturali e semplici, che prevedono l’uso di ingredienti casalinghi. Si può preparare in particolare una crema anticellulite al caffè. La caffeina ha la proprietà di migliorare la pelle, riducendo la massa adiposa e svolgendo un’azione rassodante. Nel giro di qualche settimana avremo una cute più tonificata e distesa, oltre che più soda e più morbida. Si mescolano in una tazza i fondi di caffè con 2 cucchiai di olio d’oliva. Si applica il composto sulla pelle e si lascia agire per circa mezz’ora. Infine si risciacqua con acqua fresca. Questo trattamento anticellulite va ripetuto almeno per 2 volte alla settimana.

    L’aromaterapia

    E’ molto importante anche l’aromaterapia, che si basa soprattutto sugli oli essenziali, in grado di mettere in atto un’azione drenante e di eliminare i ristagni linfatici. Questi oli vengono applicati sulla cute attraverso un massaggio diluiti in olio di mandorle oppure vengono messi nella vasca, per eseguire dei bagni tonificanti.

    In particolare si possono utilizzare l’olio essenziale di betulla e quello di limone.

    Il primo previene i problemi circolatori, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, mentre il secondo è un tonificante del sistema circolatorio e riesce a fluidificare il sangue. Da non dimenticare l’olio essenziale di rosmarino, che viene impiegato soprattutto nei fanghi contro la cellulite, perché riesce a sciogliere i grassi e a stimolare la circolazione periferica.

    L’omeopatia

    Ci sono alcuni preparati omeopatici che facilitano l’attività di drenaggio delle scorie dai tessuti e per questo si dimostrano fondamentali per la cura della cellulite. In particolare possiamo ricordare la betulla verrucosa, le cui proprietà drenanti sono dovute alla betullina. Molto importanti sono anche la Pulsatilla 5 CH, la Badiaga 5 CH e la Bovista 5 CH: se ne devono prendere 5 granuli 2 volte al giorno. Contro la ritenzione idrica è efficace soprattutto la Thuya 30 CH, da assumere una volta alla settimana.

    La dieta

    La dieta contro la cellulite deve essere equilibrata. Spesso, infatti, la cellulite si forma a causa di un’alimentazione povera di fibre e ricca di lipidi. Occorre fare delle scelte nutrizionali sane. Ci sono alcuni cibi da evitare, come il sale e gli alimenti come i salumi, i dolci, i sughi grassi, i fritti, in sostanza tutto ciò che è troppo ricco di grasso e di zucchero. Rientrano in questo gruppo anche l’alcool e le bibite gassate. Da mangiare con moderazione l’olio, il burro e le verdure crude. Queste ultime contengono molti sali minerali che favoriscono la ritenzione idrica. Bisogna sperimentare nuovi metodi di cottura, come, ad esempio, la griglia, il forno o il vapore, per far cuocere la carne e il pesce.

    Ci sono poi cibi che combattono la cellulite. Basti pensare alle carni bianche e alle uova, che contengono proteine, contribuiscono allo sviluppo muscolare e obbligano l’organismo a ricavare energia dalle cellule grasse. Poi gli alimenti ricchi di ferro, come le lenticchie, il pesce e i frutti di mare, che contengono gli acidi grassi omega 3 e hanno proprietà antinfiammatorie. Poi ancora la frutta secca, il lievito di birra e le verdure a foglia verde, che sono ricche di potassio, in grado di stimolare il drenaggio linfatico.

    Vanno bene la frutta, soprattutto quella ricca di vitamina C, che rinforza le pareti dei vasi sanguigni, i frutti rossi, che contengono la vitamina P, capace di migliorare la circolazione del sangue. Questi cibi sono ricchi anche di antiossidanti, che favoriscono la rigenerazione cellulare. Da non dimenticare gli alimenti integrali, come il riso e i cereali in generale, perché riescono ad assorbire le tossine.

    Le tisane

    Molto importanti sono anche le tisane anticellulite, che andrebbero consumate con regolarità. Per esempio, c’è quella a base di betulla, spirea e fucus. Quest’ultimo depura, remineralizza e contribuisce ad aumentare il metabolismo basale. Le prime due erbe, invece, favoriscono l’eliminazione dei liquidi. Proviamo anche quella al frassino e al ribes nero, a cui si aggiunge la spirea olmaria. Quest’ultima è un ottimo anticellulite naturale, svolgendo un’azione antinfiammatoria, di vasoprotezione e diuretica. Molto utile è anche la tisana a base di gambi di ciliegia, sempre dall’azione drenante.

    1198

    Che tipo di cellulite hai? [TEST]

    Domanda 1 di 9

    L'alimentazione che segui come potrebbe essere definita?

    Quanto ne sai sulla cellulite? [QUIZ]

    Domanda 1 di 10

    Per combattere la cellulite, basta:

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellulite
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI