NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cellulare: non è vero che faccia male alla salute

Cellulare: non è vero che faccia male alla salute

Addirittura si è anche assistito a vere e proprie dissertazioni e dibattiti pubblici da parte di scienziati accorsi in massa e pronti ad affermare di poterci trovare nei prossimi decenni ad una serie di sciagure riservate agli utilizzatori di tali apparecchiature, senza fine e se si considera che a farne uso è la quasi totalità del numero di persone abitanti il pianeta, chissà a quale ” castigo di Dio”, nel volgere di qualche anno saremmo incorsi tutti!

da in Leucemia, Primo Piano, Ricerca Medica, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    parlare al cellulare

    Sarà stato terrorismo psicologico, eccesso di cautela o cos’altro? Fatto sta che dopo averci imbibito di convincimenti a vario titolo circa la necessità di possedere un cellulare, oggi entrato alla stregua degli oggetti di prima necessità, erano giunte voci sempre più insistenti circa la pericolosità rappresentata dalle apparecchiature radiomobili in fatto di radiazioni elettromagnetiche emesse.

    Addirittura si è anche assistito a vere e proprie dissertazioni e dibattiti pubblici da parte di scienziati accorsi in massa e pronti ad affermare di poterci trovare nei prossimi decenni ad una serie di sciagure riservate agli utilizzatori di tali apparecchiature, senza fine e se si considera che a farne uso è la quasi totalità del numero di persone abitanti il pianeta, chissà a quale “ castigo di Dio”, nel volgere di qualche anno saremmo incorsi tutti!

    Si è giunto persino a sostenere che l’uso del cellulare potesse addirittura “friggere” il cervello, non prima di essere diventati sordi a causa dei danni irreversibili cui sarebbe andato incontro il nervo acustico. Ed invece, ecco la smentita a seguito di un accurato studio scientifico olandese di un gruppo di ricercatori che hanno esaminato ben 420 mila utenti di telefonia mobile che facevano regolarmente uso del proprio cellulare dal periodo intercorso dal 1982 al 1995 .

    Secondo i risultati di tale ricerca, cui sicuramente qualcuno annetterà lo scarso significato sostenendo che possa essere stata commissionata dai produttori di cellulari, rispetto alla media della popolazione, non si è assistito sui volontari che si sono sottoposti all’indagine, a nessun rischio aggiuntivo di leucemia, tumori al cervello, alle ghiandole salivari, agli occhi ed al famigerato nervo acustico! Non c’è che da tirare un bel sospiro di sollievo, visto l’uso e abuso che tutti, a vario titolo, facciamo del cellulare.

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LeucemiaPrimo PianoRicerca MedicaTumori
    PIÙ POPOLARI