Cefalea: sintomi, tipologie, cure e rimedi

Cefalea: sintomi, tipologie, cure e rimedi

La cefalea si manifesta con un dolore intenso e si distingue in varie tipologie

da in Cefalea, Mal di testa
Ultimo aggiornamento:

    cefalea sintomi tipologie cure rimedi

    Cefalea: quali i sintomi, le tipologie, le cure e i rimedi? Il mal di testa può essere inteso in vari modi. Se in generale è un dolore localizzato all’interno del capo o alla parte superiore del collo, in particolare possiamo distinguerne vari tipi, tutti causati dall’alterazione di processi fisiologici, che attivano delle strutture sensibili al dolore. Il trattamento della cefalea dipende soprattutto dalla forma che essa assume e dalla causa scatenante.

    I sintomi

    I sintomi della cefalea sono concentrati soprattutto su un dolore intenso, una sensazione di pressione sulla fronte, ma anche sul retro della testa. Il dolore si sente con più intensità in corrispondenza del cuoio capelluto, del collo e dei muscoli delle spalle. Talvolta il soggetto presenta anche perdita dell’appetito. E’ chiaro che questi sintomi possono variare da persona a persona, ma anche nello stesso individuo fra un attacco e l’altro. Di solito un attacco di cefalea può durare per un periodo molto variabile, da mezz’ora a una settimana. Se il tutto persiste per più di 15 giorni nell’arco di 3 mesi, la cefalea può essere considerata cronica.

    Le tipologie

    Le tipologie della cefalea sono varie e rientrano all’interno di una classificazione che i medici utilizzano per giungere ad una diagnosi specifica, per poi adottare la strategia terapeutica più efficace. In generale si può distinguere fra cefalee primarie, secondarie e nevralgie craniche e dolori facciali. La cefalea primaria, a sua volta, si distingue in cefalea tensiva, che è la forma più comune e meno dolorosa, emicrania, con un dolore intenso, che tende ad esordire lentamente, cefalea a grappolo, con un dolore lancinante e con attacchi frequenti e ravvicinati.

    Le cure

    Le cure della cefalea devono essere rapportate in base al tipo di problema.

    In generale esistono alcuni tipi di farmaci che possono alleviarne i sintomi. Fra questi ricordiamo gli analgesici, che possono rendere meno acuto il dolore e di solito quelli più usati sono gli antinfiammatori non steroidei, come l’aspirina e l’ibuprofene. In alcuni casi si possono usare dei medicinali combinati, come l’aspirina e il paracetamolo insieme, contenuti in un solo farmaco. A volte questo tipo di medicinali contengono l’aggiunta di un sedativo, per questo devono essere usati soltanto sotto stretto controllo medico. Per i pazienti che soffrono di cefalea tensiva episodica, ma anche di emicrania, possono essere utili i triptani.

    I rimedi

    Fra i rimedi contro la cefalea, sicuramente non dobbiamo dimenticare la gestione dello stress, pianificando al meglio la propria giornata e concedendosi dei momenti per rilassarsi, oltre che per comprendere le emozioni più profonde. I massaggi possono essere utili per alleviare la tensione muscolare, se si effettuano con la punta delle dita, coinvolgendo i muscoli della testa, del collo e delle spalle. Soggettivamente alcuni possono trovare refrigerio con una borsa di acqua calda o con del ghiaccio sui muscoli: la scelta del calore o del freddo dipende dalle preferenze personali.

    Ci sono comunque anche dei rimedi naturali per il mal di testa, che vanno tenuti in considerazione. Per esempio, uno di questi è costituito da qualche fettina di patate e di limone sulle tempie, per ottenere un effetto antidolorifico. In alternativa si può ricorrere a qualche tisana a base di camomilla, fiori d’arancio, lavanda o melissa oppure può essere davvero utile l’azione determinata dai fiori di Bach, soprattutto contro i malesseri generali e gli stati di stress. Infine si può provare a mettersi sdraiati al buio, lasciando da parte il lavoro e le preoccupazioni e concentrandosi soltanto sul proprio respiro.

    701

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CefaleaMal di testa
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI