Carie bambini: a causarla un agente patogeno

I ricercatori del Forsyth Institute hanno individuato un agente patogeno responsabile dei casi gravi di carie nei bambini

da , il

    carie bambini agente patogeno

    La carie dei bambini sarebbe causata da un agente patogeno. A rivelarlo sono stati gli studiosi del Forsyth Institute negli Stati Uniti. Si tratterebbe nello specifico del batterio Scardovia wiggsiae, che è stato riscontrato nella bocca dei bambini con forme di carie piuttosto gravi. Un vero e proprio nemico per i denti dei bambini, da tenere in grande considerazione.

    In tema di carie dentaria la ricerca scientifica è riuscita a scoprire molto. Si sa ad esempio che le diete potrebbero favorire la formazione della carie. Da parte dei genitori quindi si deve rivolgere la massima attenzione ad un problema tutt’altro che raro. Contro la carie dei bambini è importante la fluoroprofilassi. Il tutto serve ad evitare conseguenze rilevanti. Non dobbiamo infatti dimenticare che, specialmente nelle situazioni più gravi, si evidenziano ripercussioni sui denti da latte e si può arrivare all’insorgenza di ascessi che provocano dolore.

    Per questo è importante conoscere le cause della carie, in modo da poter intervenire in tempo. Gli esperti sottolineano che si tratta di un’interazione tra elementi differenti: una dieta che si basa soprattutto sui carboidrati e sull’assunzione di un’ingente quantità di zuccheri, la suscettibilità del soggetto e la combinazione fra differenti batteri. Un mix che minaccia la salute dei denti.

    Ci sono anche dei cibi specifici in grado di tenere lontana la carie, ma non si può prescindere dall’attenzione rivolta nei confronti degli agenti patogeni. Lo Streptococcus mutans è considerato il più comune agente patogeno responsabile della carie, ma evidentemente anche altri microrganismi svolgono un ruolo di primo piano.