Cancro: prudenza sui pomodori neri

Cancro: prudenza sui pomodori neri

Il pomodoro nero è un pomodoro OGM, ricreato in laboratorio con la somministrazione di cellule della Bocca di Leone per creare un pomodoro che sia in grado di combattere il tumore e il cancro grazie alla triplicata produzione di antiossidanti, che sono della famiglia flavonoide, antitumorali

da in Antiossidanti, Antitumorali, News Salute, Ricerca Medica, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    campo di pomodori

    I pomodori combattono i radicali liberi e hanno delle proprietà che consentono di dire che combattono il cancro, solo che non tutti i pomodori lo fanno allo stesso modo, quelli adatti al caso sono di sfumatura viola/nera. A riportare la notizia di come i pomodori studiati dagli inglesi potrebbero restituire in salute è MolecularLab, che ha reso noti i dati di una ricerca curata grazie al progetto europeo “Flora”.

    Per l’Italia partecipa l’Istituto europeo di oncologia Umberto Veronesi, di Milano. I ricercatori hanno creato un pomodoro nero/viola OGM che sui topi ha avuto i primi buoni risultati anticancro. Antociani antiossidanti sono insieme ai flavonoidi fortemente attivi contro i tumori.

    Il viola deriva dalle derivazioni della Bocca di Leone, mischiata al pomodoro lo invita a produrre maggior numero di antocianine e triplicando le potenzialità dei pomodori contro il tumore. Ancora prudenza però per poter dire che i pomodori viola saranno utili contro il cancro, in quanto la sperimentazione è stata fatta solo sulle cavie e non sugli esseri umani.

    Le immagini sono tratte da www.comune.samassi.ca.it

    289

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AntiossidantiAntitumoraliNews SaluteRicerca MedicaTumori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI