Cancro: impulsi magnetici bruciano le cellule tumorali

Cancro: impulsi magnetici bruciano le cellule tumorali

Novità interessanti per la cura dei tumori: un team di ricercatori inglesi sta sperimentando una nuova tecnica per uccidere le cellule tumorali a suon di impulsi magnetici

da in Cancro, Ricerca Medica, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Impulsi magnetici eliminano le cellule tumorali

    Il tumore e, in particolare le cellule tumorali che lo compongono e ne permetteno lo sviluppo e la diffusione al’interno dei tessuti e dell’organismo umano, potrebbero avere un nuovo nemico, in grado di “bruciarle”, eliminandole efficacemente e scongiurandone la pericolosa proliferazione. L’arma segreta, individuata da un gruppo di ricercatori londinesi, potrebbero essere gli impulsi magnetici.

    Sconfiggere il cancro a suon di impulsi magnetici? Forse sì, presto questa eventualità potrebbe diventare realtà, se gli ulteriori studi confermeranno i risultati già ottenuti dal team di scienziati d’oltremanica, dell’University College di Londra, presentati recentemente in occasione del congresso della British Thoracic Society. Attualmente la sperimentazione ha riguardato solo cavie animali, ma i riscontri ottenuti dagli esperti britannici lasciano ben sperare e aprono buone prospettive per il futuro.

    La tecnica innovativa contro il cancro, ancora in fase di approfondimento e studio, si basa sull’utilizzo di nanoparticelle, composte di ossido di ferro e inserite all’interno di cellule staminali mesenchiali, che si annidano naturalmente nelle masse cancerose e vengono prelevate dal midollo spinale, per circondare le cellule tumorali.

    Accerchiate le cellule tumorali, entrano in gioco gli impulsi magnetici, i campi magnetici, in grado di provocare la vibrazione delle nanoparticelle e il conseguente riscaldamento dell’ambiente circostante fino a sei gradi centigradi, temperatura sufficiente per provocare la morte delle cellule tumorali.

    “Ora ci stiamo concentrando su come far arrivare più cellule nel tumore su come modificare le dimensioni delle nanoparticelle e la frequenza di vibrazione per aumentare la temperatura” hanno spiegato i ricercatori autori dello studio.

    338

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CancroRicerca MedicaTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI