NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cancro della testa: coinvolti 231 geni

Cancro della testa: coinvolti 231 geni

231 geni alla base di uno studio sul tumore del collo e della testa, una delle patologie tumorali più dure da guarire e più letali, che dipende da consumo di alcolici, fumo, contaminazioni ambientali, sviluppo di virus

da in Cancro, DNA, Fumo, News Salute, Ricerca Medica, Tumori, Test genetici
Ultimo aggiornamento:

    Geni

    I geni che sono coinvolti nello sviluppo del cancro della testa e del collo identificati dall’Henry Ford Hospital sono 231 e fino ad ora il loro ruolo non era ancora stato identificato, seppure il cancro della testa e del collo sia uno dei tumori che appartiene alla famiglia dei più letali; i tumori della testa e del collo rappresentano circa il 10% dei tumori maligni che colpiscono il maschio, minore la incidenza sulle donne per le quali si parla di circa il 4%, anche se il tasso di mortalità dipende molto anche dalla nazionalità delle persone colpite, si parla di maggiore diffusione in India e in Francia, mentre essi sono meno diffusi in Italia.

    Dal punto di vista dell’epidemiologia non è sempre facile identificare la sede da cui diparte il male, si tratta in genere del cavo orale, con cui si identificano diverse parti del corpo umano: si tratta della lingua, delle ghiandole salivari, delle gengive, della bocca e del palato, ma il cancro della gola arriva a diffondersi anche alle pareti faringee.

    Tra i principali fattori di rischio di sviluppo di questo tipo di tumore vi sono il fumo, l’alcool, specialmente qualora siano associati, in altri casi si collega la malattia alla classe socio economica di appartenenza o in relazione a virus contratti, ad esempio il Papillomavirus, il virus di Epstein-Barr (EBV) ed alcune abitudini alimentari (soprattutto il consumo, fin dalla più tenera età, di pesce ed altri cibi in salamoia). Altri fattori connessi allo sviluppo del tumore sono l’esposizione a ambienti contaminati chimicamente, ad esempio a causa delle polveri di legno e di cuoio.

    Ai tumori della testa e del collo sono stati associati 231 geni, descritti in uno studio presentato pochi giorni fa, in occasione del Congresso annuale dell’Accademia americana di Odontoiatria, che possiede un database elettronico in cui sono descritti i profili del DNA di 1.043 geni diversi.

    Il processo tramite cui si arriva a determinare il potere inibitorio o aleatorio dei geni è sintetizzato nella Metilazione del DNA, il processo di modifica del DNA che altera le proteine o i prodotti dei geni. Si tratta di un processo chimico che non altera il codice genetico ma il suo potere di legare con altri geni, di porare alla morte cellulare, alla inattivazione dei geni e alla mancata funzione proteica e enzimatica, da cui la correlazione con le patologie tumorali.

    La dottoressa Maria J. Worsham, direttore di ricerca presso il Dipartimento dell’Ospedale, ha spiegato in corso del convegno che la Metilazione anomala è correlata alla disfunzione genetica, da cui le patologie a esito infausto, come in questo caso il tumore della testa, della gola e del cavo orale. I farmaci di nuova concezione, infatti, mirano a invertire il processo di Metilazione del DNA nelle persone affette da patologia, per riportare i geni alla loro normale attività.

    Fonti dell’articolo:

    1. Negri E., La Vecchia C., Franceschi S., Tavani A. Attributable risk of oral cancer in Northern Italy. Cancer Epidemiol. Biomarkers Prev., 2: 189-193, 1993
    2. Franceschi S., Barzan L., Talamini R. Screening for cancer of the head and neck: if not now, when? Oral. Oncol., 33: 313-316, 1997
    3. Parkin D.M., Whelan S.L., Ferlay J., Raymond L., Young J. (eds.). Cancer Incidence in Five Continents.

    Vol. VII. IARC Scientific Publication No. 143. Lyon. International Agency for Research on Cancer, 1997.

    Le immagini sono tratte dal portale di windoweb

    670

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CancroDNAFumoNews SaluteRicerca MedicaTumoriTest genetici
    PIÙ POPOLARI