Cancro, a Verona un innovativo progetto di ricerca

Cancro, a Verona un innovativo progetto di ricerca
da in Cancro, News Salute, Ricerca Medica, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    cancro

    Università degli Studi di Verona, Azienda Ospedaliera e Fondazione Cariverona uniti per la ricerca sul cancro con l’obiettivo di costruire proprio a Verona un poli di ricerca oncobiologica che sia competitivo a livello internazionale.

    Questo e’ quanto emerso dal Convegno “Alleati contro il cancro” che si ‘e tenuto nei primi giorni del mese di dicembre, con la partecipazione in partnership dei tre soggetti che saranno coinvolti in una ricerca territoriale della durata di cinque anni, dal costo complessivo di 7,5 milioni di euro.

    Il progetto, finanziato dall’Ateneo veronese e dalla fondazione Cariverona e’ stato patrocinato da una benefattrice straordinaria, la Dott.ssa Miriam Cherubini, rapprensentata legalmente dal nipote. “Amici per la Ricerca sul Cancro” è stato presentato dal Rettore dell’Ateneo Veronese Alessandro Mazzucco, e dal direttore dell’Azienda Ospedaliera Valerio Alberti, nonche’ dal direttore generale della Fondazione Cariverona Fausto Sinagra e dal direttore del progetto Aldo Scarpa.

    La novita’ del progetto in essere sta nel fatto che si vuole arrivare a creare una nuova infrastruttura che lavori in sinergia con le altre strutture che gia’ sono presenti a Verona, interagendo in fatto di tecnologia, esperienze e competenze.

    Per questo prima di iniziare il lavoro tecnico ci sara’ un censimento sulle attivita’ di ricerca oncologica; l’obiettivo finale sara’ quello di studiare i biomarcatori del cancro, puntando molto sull’innovazione.

    Il progetto ARC quindi studiera’ la malattia sotto il profilo della diagnostica, della prognosi e della risposta alla terapia, tenuto conto del progresso medico nel campo delle tecnologie biomolecolari.

    274

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CancroNews SaluteRicerca MedicaTumori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI