Calvizie: la depressione può causare l’Alopecia

Calvizie: la depressione può causare l’Alopecia

L'Alopecia androgenetica ha molte cause e non sempre ne è prevedibile l'esito: i motivi per cui cadono i capelli sono dei più vari, ma gli stati di ansia, di depressione e i problemi ormonali sono alla base della vera e propria malattia del capello, che quando viene trascurata è irreversibile

da in Alopecia, Capelli, Depressione, Estetica e Trattamenti, Malattie, Ormoni
Ultimo aggiornamento:

    calvizie depressione

    Succede a molti uomini, che nel fior fiore dell’età adulta si rendono conto improvvisamente che qualcosa sulla loro testa sta cambiando: sul cuscino si trovano i primi capelli che cadono, altri cadono durante i lavaggi e non necessariamente si tratta di un fatto geneticamente prevedibile. La caduta dei capelli nell’uomo inizia con alcuni segni inconfutabili di Alopecia, cioè di perdita dei capelli a zone che può portare alla perdita totale dei capelli.

    Più raramente questo accade alla donna: la perdita dei capelli nell’uomo è più diffusa perché dipende da fattori strettamente connessi al processo ormonale maschile e non femminile, anche se esistono anche dei casi di calvizie femminile.

    L’alopecia (areata o androgenetica) ha ben poco a che fare con la cura dei capelli: non ci sono sempre legami tra problemi del cuoio capelluto, forfora o capelli grassi o fragili e la calvizie. Esistono però dei fattori che possono essere indirettamente responsabili della caduta improvvisa dei capelli, come ad esempio malattie metaboliche, problemi alimentari, fumare le sigarette e ansia; tra questi uno dei più determinanti nella caduta dei capelli è la depressione.

    Vediamo insieme che cosa succede quando la calvizie comincia a manifestarsi: prima di tutto va detto che non in tutti i casi la perdita dei capelli corrisponde a un esito in calvizie, la caduta dei capelli infatti non è un fatto irreversibile, se la caduta dei capelli è dovuta a cause transitorie i capelli ricresceranno, potranno magari cambiare qualche loro caratteristica, più fini, più grassi, meno fitti, ma ricresceranno in buon numero; la vera calvizie invece è irreversibile.

    La calvizie è caratteristica perché causa un indebolimento del capello letale, che non permette involuzione, e le cause di questa malattia sono molteplici. Ad esempio una di queste cause possono essere gli ormoni maschili, che sono coinvolti nel processo di indebolimento del capello per via dell’enzima 5a reduttasi, che trasforma il testosterone in una sostanza chiamata DHT, che causa la debolezza e la caduta del capello.

    Questo processo non è purtroppo reversibile, anche se non sempre colpisce tutta la testa: in genere a essere colpite da questo tipo di malattia, conosciuta come Alopecia, sono le tempie, la parte centrale posteriore, al limite la parte superiore, da cui il classico riportino o la testa pelata con i capelli sulla nuca e la mezzaluna.

    Le soluzioni per curare questa malattia esistono, poiché il progresso ha permesso di avere a disposizione parecchi sistemi per rimediare alla caduta dei capelli, ma l’esborso non sempre è ridotto, spesso ha costi proibitivi.

    E’ normale che nelle stagioni transitorie, come autunno e primavera, si perdano più capelli che non in inverno e in estate.

    Questo fatto è dovuto per il 40% al ricambio del crine e per il resto normale caduta, ma se si soffre di Alopecia il fatto diventa evidente.

    Nonostante le cure e le attenzioni dei parrucchieri, se la situazione non viene curata con trattamenti specifici, in pochi anni si arriva a totale caduta dei capelli nelle zone colpite, che possono essere alcune o tutto il capo.

    Osservare come si sviluppa il nostro capello da adolescenti e comunque prima dei trent’anni, serve per valutare come si presenta il nostro capello al naturale: libero, costretto, debole, strozzato nel bulbo, etc.. questi saranno tutto fattori che possono concorrere alla caduta. La calvizie, infatti, comincia a dare segni verso i 16/17 anni, per essere completata entro i trent’anni, meno frequenti i casi di persone mature che si ammalano di Alopecia.

    686

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlopeciaCapelliDepressioneEstetica e TrattamentiMalattieOrmoni
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI