Caffeina: alleato contro il cancro

Caffeina: alleato contro il cancro

Studiato dal Karolinska Institute il legame tra il caffè e il tumore all'endometrio, il primo sembra proteggere le donne dalla malattia qualora assunto tutti i giorni nella misura di circa due tazzine al dì

da in Alimentazione, Caffe', Cancro alla cervice uterina, Endometriosi, Ginecologia, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Due Tazzine di Caffé

    Le donne, l’apparato riproduttore e la caffeina, sono questi tre elementi che spesso si incrociano nel corso della storia della scienza: si parla di caffeina quando si avverte sulla sua pericolosità in caso di gravidanza, si parla di caffé per parlare di difficoltà di concepimento, ancora il caffé per parlare di come affrontare i dolori e la sofferenza causati dall’endometriosi ed ecco che adesso il caffé svela un nuovo ruolo, tutto suo, esso diventa infatti un alleato della donna per combattere il rischio della malattia tumorale all’apparato riproduttore, vediamo insieme in che modo e perché questo accade.

    Il caffè può diventare un alleato nella prevenzione delle neoplasie all’endometrio se assunto nella misura di due tazzine circa al giorno, che riducono la possibilità della donna di contrarre questo tipo di tumore, lo studio che rivela come questo sia possibile è di origine svedese, la paternità è della dottoressa Emilie Friberg, ricercatrice del noto Karolinska Institute di Stoccolma.

    Il campione che è stato osservato è di 60.634 donne svedesi, divise tra magre, normali e sovrappeso, sane o malate di tumore (1%) a cui è stato chiesto quanto caffé ordinariamente consumano in un giorno. Il test è stato effettuato in due riprese: nel 1990 e nel 1997.

    Secondo quanto emerso si dimostra che le pazienti che assumono della caffeina quotidianamente e in dosi normali (2 tazzine) sono meno soggette ad ammalarsi di tumore all’endometrio, ogni tazzina quotidiana corrisponde al 10% in meno di rischio, parlando di percentuali numeriche.

    Il legame tra il caffé e la malattia al momento è in fase di studio, i ricercatori svedesi infatti hanno confermato l’esito della ricerca sulla voce autorevole dell’International Journal of Cancer.

    La spiegazione potrebbe essere quella data dall’effetto che la caffeina scatena sulla assimilazione degli zuccheri e nell’effetto che ha sugli acidi grassi egli estrogeni, fattori che sono direttamente coinvolti nello sviluppo del cancro all’endometrio, il processo cellulare e genetico però non è ancora del tutto chiaro.

    Le immagini sono tratte dal portale di Grey Panthers

    421

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCaffe'Cancro alla cervice uterinaEndometriosiGinecologiaTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI