NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Caffè: berne quotidianamente non aumenta la pressione

Caffè: berne quotidianamente non aumenta la pressione

Un gruppo di ricercatori della Louisiana University, negli Usa, hanno scoperto come il credere che il caffè causi l’ipertensione non sia del tutto vero

da in Caffe', Ipertensione, News Salute, Pressione, Primo Piano, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    caffe berne pressione

    Bere quotidianamente il caffè, non aumenta, come si pensa e si crede, la pressione. La maggior parte delle persone, in particolar modo, adulte, sono amanti del caffè: assunto per almeno due/ tre volte al giorno, dopo i pasti. Rappresenta la bevanda più diffusa, la più bevuta durante la pausa, da lavoro, dopo i pasti, con gli amici. Tra le convinzioni generali c’è anche quella che il caffè aumenta il rischio di ipertensione, e proprio per questo gli amanti del caffè si limitano.

    In realtà questa idea comune, non è proprio vera, secondo un recente studio statunitense. Tale ricerca è stata condotta dagli studiosi della Louisiana University, negli Usa, guidati dal dottor Liwei Chen.

    I ricercatori hanno esaminato e studiato studi passati condotti su 170.000 persone. I risultati hanno sottolineato come non ci sia nessuna relazione tra un’assunzione frequente di caffè e l’ipertensione.

    Con ciò non significa che bere molto caffè sia salutare, ma la pressione si innalza di poco rispetto a quello che da tempo si crede. Comunque, secondo lo studio, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, la salute del nostro cuore non dovrebbe essere minacciata da qualche tazza di caffè in più. Gli studi continueranno per confermare questi risultati e sfatare delle, (sembrerebbe) false, convinzioni.

    259

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Caffe'IpertensioneNews SalutePressionePrimo PianoRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI