Bosu in arrivo: addio allo Step

Bosu in arrivo: addio allo Step

E gli allenatori, esattamente come nelle palestre con le assi, insegnano a percepire l'equilibrio guardandolo da un punto di vista diverso: il movimento e la postura su sueprficie mobile; stare fermi e camminare, saltare su una palla o gestirne le potenzialita' stando fermi

da in Benessere, Estetica e Trattamenti, Fitness, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Bosu

    Bosu

    Pedana instabile per allenamenti, simile allo step, da usare con i manubri e con la palla da aerobica, e’ lui: il Bosu, che sta spopolando nei centri per il fitness, principalmente in America. Il Bosu si usa un po’ come lo step e un po’ come un grande pallone da ginnastica, ma per certi versi puo’ sostituire anche la pedana: si chiama Bosu perche’ ha i Both Sides Up, ed e’ del diametro di 60 cm.

    Con il Bosu si puo’ fare ginnastica per i glutei, per le gambe, per la pancia e per le braccia, ma si puo’ anche fare esercizio di coordinazione e di equilibrio: le sue dimensioni contenute lo rendono adatto per la ginnastica in casa, e col tempo abituandosi al Bosu sara’ impossibile farne a meno.

    Il Bosu e’ stato inventato dall’americano Douglas Brooks, viene usato specialmente in aerobica, ma puo’ servire anche per fare esercizi di riabilitazione e di allenamento leggero; si usa per rispondere alle necessita’ di chi fa della ginnastica ma ha problemi alle ossa, per cui deve affrontare degli esercizi piu’ soft, rispetto ai tradizionali.

    In questo senso fare esercizio con una palla “piatta” e’ un ottimo escamotage per fare leva sui muscoli di addome, braccia e gambe, senza pero’ sovraccaricare la spina e la colonna; essendo che la pedana non e’ del tutto piatta, e’ utile per allenare il senso dell’equilibrio su una superficie rotondeggiante.

    E gli allenatori, esattamente come nelle palestre con le assi, insegnano a percepire l’equilibrio guardandolo da un punto di vista diverso: il movimento e la postura su sueprficie mobile; stare fermi e camminare, saltare su una palla o gestirne le potenzialita’ stando fermi.

    Per le sue caratteristiche e per la sua versatilita’ questo strumento e’ particolarmente indicato per le donne, che vogliono allenarsi senza fare troppa fatica fisica, magari nei ritagli di tempo e in casa; serve a chi vuole allenarsi durante le pause da training in palestra, a chi deve fare ginnastica di riabilitazione alle gambe e alle ginocchia specialmente, a chi lo usa come parte di allenamento per specifiche attivita’ che richiedono l’uso di pedane e assi per esercizi di equilibrio.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereEstetica e TrattamentiFitnessSalute Donna
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI