Boom di cannabis tra gli adolescenti italiani

Boom di cannabis tra gli adolescenti italiani
da in Cannabis, Droghe, Fumo, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    cannabis adolescenti italiani

    L’Italia è ai primi posti in Europa per l’uso di cannabis tra gli adolescenti. Lo ha svelato un’indagine i cui dati sono stati raccolti dal Centro europeo per il monitoraggio della dipendenza dalle droghe. Lo studio si è occupato di considerare il consumo di alcol, droghe, sigarette e altre sostanze che provocano dipendenza. In particolare il nostro Paese si è collocato al primo posto per quanto riguarda la percentuale dei fumatori di sigarette, pari al 37%. L’indagine ha coinvolto gli studenti fra i 15 e i 16 anni.

    In Italia il 21% degli studenti intervistati ha dichiarato di aver fumato sigarette nell’ultimo mese. Un dato che fa riflettere, visto che la percentuale è quasi il doppio della media dei 35 Paesi, che sono rientrati nell’indagine.

    Il dato complessivo generale è infatti pari soltanto al 12%. L’Italia è seguita da Bulgaria e Croazia, che in generale (e non in riferimento all’ultimo mese) presentano percentuali meno alte: 33%. L’Islanda e la Norvegia hanno dati più bassi, rispettivamente 6% e 10%. Nel nostro Paese si comincia a fumare anche piuttosto precocemente per il livello di età. Nei 35 Paesi considerati dall’indagine è scesa la percentuale dei ragazzi che cominciano a fumare sotto i 13 anni. In controtendenza rispetto a questo calo sono Cipro, Francia, Romania e proprio l’Italia.

    Per quanto riguarda la cannabis, la ricerca ha rivelato che la Repubblica Ceca è il Paese con più adolescenti che consumano cannabis (37%). Anche in Italia questa abitudine è diffusa. L’indagine è stata incentrata anche su quanti hanno consumato cannabis negli ultimi 30 giorni. La Repubblica Ceca presenta una percentuale del 13%, la Francia del 17% e l’Italia del 15%.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CannabisDrogheFumoNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI