NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Boom di cannabis tra gli adolescenti italiani

Boom di cannabis tra gli adolescenti italiani
da in Cannabis, Droghe, Fumo, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    cannabis adolescenti italiani

    L’Italia è ai primi posti in Europa per l’uso di cannabis tra gli adolescenti. Lo ha svelato un’indagine i cui dati sono stati raccolti dal Centro europeo per il monitoraggio della dipendenza dalle droghe. Lo studio si è occupato di considerare il consumo di alcol, droghe, sigarette e altre sostanze che provocano dipendenza. In particolare il nostro Paese si è collocato al primo posto per quanto riguarda la percentuale dei fumatori di sigarette, pari al 37%. L’indagine ha coinvolto gli studenti fra i 15 e i 16 anni.

    In Italia il 21% degli studenti intervistati ha dichiarato di aver fumato sigarette nell’ultimo mese. Un dato che fa riflettere, visto che la percentuale è quasi il doppio della media dei 35 Paesi, che sono rientrati nell’indagine.

    Il dato complessivo generale è infatti pari soltanto al 12%. L’Italia è seguita da Bulgaria e Croazia, che in generale (e non in riferimento all’ultimo mese) presentano percentuali meno alte: 33%. L’Islanda e la Norvegia hanno dati più bassi, rispettivamente 6% e 10%. Nel nostro Paese si comincia a fumare anche piuttosto precocemente per il livello di età. Nei 35 Paesi considerati dall’indagine è scesa la percentuale dei ragazzi che cominciano a fumare sotto i 13 anni. In controtendenza rispetto a questo calo sono Cipro, Francia, Romania e proprio l’Italia.

    Per quanto riguarda la cannabis, la ricerca ha rivelato che la Repubblica Ceca è il Paese con più adolescenti che consumano cannabis (37%). Anche in Italia questa abitudine è diffusa. L’indagine è stata incentrata anche su quanti hanno consumato cannabis negli ultimi 30 giorni. La Repubblica Ceca presenta una percentuale del 13%, la Francia del 17% e l’Italia del 15%.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CannabisDrogheFumoNews Salute
    PIÙ POPOLARI