Body Scanner: sono davvero sicuri?

Body Scanner: sono davvero sicuri?

A questo punto il dubbio che viene all’uomo della strada, ma ancor di più è giunto alle Associazioni dei Consumatori, Codacons in testa, è se, alla luce delle dichiarazioni del Ministro Fazio, attesa l’assenza di pericolosità per la salute dei passeggeri, perché si continua a sottoporre tali strumenti

da in Associazioni Consumatori, Malattie
Ultimo aggiornamento:

    Body Scanner

    Diciamo che i body Scanner, i dispositivi istallati nei maggiori aeroporti europei ed adesso anche in Italia, partendo dall’aeroporto di Fiumicino nello scalo romano, sono rigirati come un calzino, sperimentati al fine di essere certi sull’innocuità di questi strumenti sulla salute di chi vi si sottoponga.

    A questo punto il dubbio che viene all’uomo della strada, ma ancor di più è giunto alle Associazioni dei Consumatori, Codacons in testa, è se, alla luce delle dichiarazioni del Ministro Fazio, attesa l’assenza di pericolosità per la salute dei passeggeri, perché si continua a sottoporre tali strumenti al vaglio degli esperti al fine di attestarne l’assenza di pericoli per la gente, ma c’è di più e a questo punto l’analisi risulterebbe quanto mai sottile, ovvero, se la decisione di collocare body scanner anche in Italia a partire dal 7 gennaio scorso, ovvero un giorno prima che il ministro della Salute mostrasse qualche perplessità sulla innocuità di tali strumenti, che ruolo avrebbe avuto il parere del ministro Fazio?

    E, ancora, se già il 22 gennaio Fazio aveva dichiarato che “i body scanner negli aeroporti non comportano rischi per la salute dei cittadini”,il Codacons si è chiesto come mai il Ministro avesse escluso ogni rischio in soli 14 giorni; per questo l’Associazione dei consumatori voleva vedere il presunto lavoro dei 4 presunti esperti invocati dal Presidente dell’ENAC. Lo stesso presidente Reggio, quando afferma di non avere alcun dubbio circa la pericolosità di tali strumenti, che competenze sanitarie profonde detiene per esprimere tutto ciò, si chiede sempre il Codacons?

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriMalattie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI