NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Blefarite: cause, cura e rimedi

Blefarite: cause, cura e rimedi

La blefarite può avere diverse cause, dalle infezioni alle allergie

da in Infiammazioni, Occhi
Ultimo aggiornamento:

    blefarite cause cura rimedi

    Blefarite: esaminiamo le cause, la cura e i rimedi. Si tratta di un’infiammazione che colpisce i bordi delle palpebre. Alla base della malattia ci possono essere diversi motivi, fra i quali anche infezioni batteriche, malattie della pelle, allergie e fattori ambientali. I sintomi sono in genere molto evidenti, perché si prova la sensazione di avere un corpo estraneo dentro l’occhio. Subentrano poi il prurito, la lacrimazione e l’arrossamento. Ci sono a disposizione diversi tipi di cure. Andiamoli a vedere nei dettagli.

    Le cause

    Le cause della blefarite sono molte. A volte il problema può essere scatenato da delle infezioni batteriche. Il microrganismo patogeno responsabile dell’infiammazione è di solito lo stafilococco. Tutto può partire come una congiuntivite e poi trasformarsi in un’infiammazione più generalizzata. Anche le allergie fanno la loro parte, perché indeboliscono l’occhio, rendendolo più debole e più esposto alle infiammazioni. Altre volte si può trattare di malattie della pelle, come, per esempio, l’acne rosacea o la dermatite seborroica.

    Una certa attenzione deve essere posta anche ai fattori ambientali, come il fumo, il vento, la polvere, l’affaticamento della vista o l’uso smodato di lenti a contatto.

    La cura

    La cura per la blefarite si basa sul riuscire a mantenere una corretta igiene degli occhi. E’ importante che le palpebre siano pulite accuratamente almeno 2 volte al giorno attraverso degli appositi prodotti che possono essere anche indicati dal medico: pomate antibiotiche, detergenti a pH fisiologico e che non contengano elementi che possono causare allergia.

    Inoltre sono utili i massaggi delle palpebre, per favorire la fuoriuscita delle secrezioni che rimangono all’interno dell’occhio. Naturalmente è sempre il medico che deve indicare gli appositi movimenti per eseguire il massaggio ed evitare che si aggravi l’infezione. A seconda della gravità della malattia e della causa che ne sta alla base, il medico può decidere anche la prescrizione di antibiotici da assumere per via orale.

    I rimedi

    I rimedi per la blefarite sono anche quelli suggeriti dall’omeopatia. Le erbe e le piante più utilizzate sono varie. Il mirtillo riesce a favorire la microcircolazione sanguigna, l’artiglio del diavolo ha delle proprietà antinfiammatorie naturali e l’eufrasia, che si trova anche sotto forma di collirio, è utile per alleviare il rossore. Si può utilizzare anche l’idroterapia naturale: si tratta di applicare sulle ciglia diverse volte al giorno due spugnette morbide immerse nell’acqua tiepida. E’ un trattamento molto utile, perché, dopo il risciacquo con un detergente non irritante, aiuta a trovare sollievo dal prurito, dal bruciore e ad eliminare la desquamazione. Si possono fare anche degli impacchi di acqua tiepida, utilizzando una garza imbevuta e del bicarbonato.

    569

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfiammazioniOcchi
    PIÙ POPOLARI