Benessere: la pausa caffè aiuta il cervello

Benessere: la pausa caffè aiuta il cervello

Sospendere il lavoro per concedersi un caffè

da in Benessere, Cervello, Memoria, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    camera caffe

    Sospendere il lavoro per concedersi un caffè. E’ la cosa migliore da fare, almeno quanto sostiene uno studio coordinato da Lila Davachi e condotto da Arielle Tambini del Dipartimento di Psicoologia della New York University. Secondo lo studio fare una pausa aiuta a lavorare meglio. Interrompersi per qualche momento favorisce la concentrazione, l’apprendimento e memorizzazione di ciò che è stato immagazzinato dal cervello.

    Lo studio, pubblicato su Neuron, ha confermato, cosi come altri studi negli ultimi anni, la teoria secondo cui il sonno è il momento in cui il cervello riordina e rielabora le informazioni incamerate durante il giorno, consolidando il ricordo di eventi o fatti importanti che resteranno quindi incisi nella memoria. Durante il sonno, il cervello provvede ad eliminare informazioni superflue.

    Ma lo studio attuale, in più, dimostra che i benefici del riposo non sono solo quelli notturni ma anche quelli delle piccole pause durante il giorno. In pratica se il cervello riposa per qualche minuto ne trae vantaggio la memoria.

    Quindi, non sentitevi in colpa se avete voglia di concedervi un caffè. Vi fa solo bene.

    229

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCervelloMemoriaPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI