Benessere: la donna si lamenta più dell’uomo sulla propria salute

Benessere: la donna si lamenta più dell’uomo sulla propria salute

Possiamo dunque ammettere che la donna sia una ipocondriaca di natura, dobbiamo allora concludere che la salute della donna sia più minata rispetto a quella dell’uomo, oppure dobbiamo immaginare che se la donna, in generale si lamenta del proprio precario stato di salute, una ragione nei fatti esiste eccome?

da in Benessere, Ciclo Mestruale, Ginecologia, Mal di testa, Malattie, Menopausa, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    mal di testa

    Fidanzati e ancor più mariti o conviventi sanno bene quante volte sono stati fatti oggetto di lamentele da parte della propria compagna o moglie che sia pronta a compiangersi per un incipiente mal di testa, capace di perdurare per tutta la giornata, magari aggravato da un fastidioso bruciore di stomaco, resistente a tutte le cure del caso, aggravato da uno stiramento dell’ultima ora ad un polpaccio, causato dall’ultimo impegno sportivo cui la malcapitata si è sottoposta.

    Possiamo dunque ammettere che la donna sia una ipocondriaca di natura, dobbiamo allora concludere che la salute della donna sia più minata rispetto a quella dell’uomo, oppure dobbiamo immaginare che se la donna, in generale si lamenta del proprio precario stato di salute, una ragione nei fatti esiste eccome?

    Forse mai come adesso generalizzare non serve a fare chiarezza, perché se è vero che una donna è afflitta da una serie di disturbi periodici che nei fatti si potrebbero ripercuotere sulla salute della stessa, dall’altro è vero anche che, fatti i giusti conti, non è un caso che il sesso “debole” ha una media di vita più lunga, si ammala seriamente meno, almeno fino a quando è sotto l’effetto dell’ombrello protettivo che la protegge fino alla menopausa, ma, a parere degli studiosi, tende a lamentarsi di più del proprio stato fisico.

    Sostenere che la donna sia più incline alla lamentale sulla propria forma fisica è una ricerca dell’ Office of National Statistics britannico sui dati di tre indagini condotte tra Inghilterra, Galles, Irlanda del Nord e Scozia.

    Secondo quanto riportato dalla Bbc, l’indagine ha coinvolto persone sane tra 35 e 74 anni cui è stato chiesto di giudicare il proprio stato di salute; la mortalità del campione e’ stata poi misurata per i cinque anni successivi all’indagine, dal 2001 al 2006.

    L’uomo, in generale si lamenta meno e magari sta anche male in salute e dunque ci si chiede, cosa spinge le donne ad abbandonarsi a questi continui supposti malesseri? Probabilmente complice di questa diversa visione del proprio stato di salute nella donna alberga in una sorta di bisogno di assistenza medica, accorte come sono le stesse donne,sulla salute e sul benessere psicofisico; al contrario l’uomo preferisce ignorare la propria salute, almeno fino a quando non è costretto, gioca forza, a farlo e il semplice pensiero che ad ogni sintomo possa corrispondere una visita medica e relative cure, lo fa allontanare dall’attenzione al proprio benessere.

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCiclo MestrualeGinecologiaMal di testaMalattieMenopausaSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI