Benessere: anche il cruciverba fa perdere peso

Benessere: anche il cruciverba fa perdere peso

Ne deriva che l’allenamento cerebrale apporta benefici anche a fianchi e glutei e varrebbe anche per quelli che passano qualche oretta in più davanti alla tastiera del computer alle prese con i giochi interattivi e, dulcis in fundo… riabilitato è anche il sano puzzle, sia se viene svolto dal vivo o virtualmente

da in Calorie, Fitness, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    cruciverba

    Ma chi l’ha detto che per sperare di bruciare calorie e dunque perdere qualche etto di “ciccia” dobbiamo dedicarci a estenuanti esercizi fisici seguiti da abbondanti sudate come quelli occorrenti per un’ora di palestra, o di faticosissime camminate all’aria aperta… se provassimo a perdere chili semplicemente dedicandoci al meno defaticante esercizio consistente nel fare i cruciverba o il sudoku per chi piace tale attività non sarebbe sicuramente meglio?

    Perché no, oltretutto senza neanche soffrire di rimpianti per l’attività sedentarie che indiscutibilmente certe attività per lo più cerebrali richiedono, ma se il risultato è sovrapponibile a quello ottenuto con l’allenamento fisico perché mai dovremmo sentirci in colpa.

    Ne deriva che l’allenamento cerebrale apporta benefici anche a fianchi e glutei e varrebbe anche per quelli che passano qualche oretta in più davanti alla tastiera del computer alle prese con i giochi interattivi e, dulcis in fundo… riabilitato è anche il sano puzzle, sia se viene svolto dal vivo o virtualmente.

    Ci si chiederà come si fa a bruciare calorie in queste condizioni e la risposta è presto data, l’allenamento cerebrale richiede energia e se è vero che il corpo umano è una macchina perfetta a bassissimo consumo di “carburante” vero è che il nostro cervello alle prese con un cruciverba consuma non meno di 1,5 calorie al minuto che possono giungere quasi a 200 quando la sfida si fa dura, così come anche solo per sopravvivere, ovvero, a “folle” il cervello si “mangia” 0,1 calorie al minuto. Secondo il ricercatore con a capo il gruppo di studiosi che ha curato l’inchiesta, “Il cervello è costituito da milioni di neuroni che trasmettono messaggi al corpo, spiega il ricercatore.

    I neuroni, a loro volta, utilizzano tre quarti del glucosio e un quinto dell`ossigeno del sangue per creare neurotrasmettitori, le sostanze chimiche attraverso cui i neuroni trasmettono i loro segnali. Svolgendo parole crociate difficili o sudoku impegnativi, spiega Forrester, il cervello aumenta la richiesta – e il consumo – di glucosio”.

    378

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalorieFitnessNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI