Bellezza: come fare maschere per il viso con la frutta

Bellezza: come fare maschere per il viso con la frutta

Per una migliore bellezza del nostro viso possiamo realizzare delle specifiche maschere da applicare sulla pelle utilizzando la frutta

da in Benessere, Estetica e Trattamenti, Frutta, Pelle, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    bellezza maschere viso

    I piccoli accorgimenti per puntare alla bellezza, come le maschere per il viso, possono essere usati da tutti, visto che si tratta in genere dell’applicazione di regole molto facili da mettere in pratica. Molto interessante è la possibilità di ricorrere all’uso di elementi naturali, che, al di là di creme e prodotti preconfezionati, possono rivelarsi molto utili.

    Avente mai pensato per esempio di utilizzare la frutta, per realizzare delle specifiche maschere per il viso in grado di donare alla vostra pelle freschezza e lucentezza? Non occorre procedere a mettere in atto operazioni complicate. Infatti si può ricorrere all’uso della frutta, la quale non è indispensabile soltanto per portare avanti un’alimentazione corretta. La frutta infatti contiene diverse sostanze che si dimostrano benefiche anche per la cura del viso.

    Il vantaggio di usare la frutta per mettere a punto maschere da applicare sul volto consiste essenzialmente nel fatto che si possono realizzare trattamenti estetici che si adattano in modo adeguato alla pelle di ogni individuo. Le maschere fatte con la frutta possono essere diversificate in base alle caratteristiche della pelle.


    Se abbiamo la pelle secca, possiamo applicare sul viso un composto formato da yogurt, farina, polpa e succo d’arancia. Se invece siamo in presenza di un tipo di pelle grassa, possiamo ricorrere ad una crema ricavata da una pera pestata. Le maschere devono essere tenute sulla pelle per almeno quindici minuti. Gli effetti saranno sorprendenti.

    L’unica regola da rispettare consiste nel prestare attenzione alla pelle sensibile e facilmente irritabile, per la quale sarebbe opportuno non ricorrere a trattamenti di questo genere, per evitare possibili conseguenze spiacevoli.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereEstetica e TrattamentiFruttaPellePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI