Bellezza: attenzione ai cosmetici da regalare a Natale

Bellezza: attenzione ai cosmetici da regalare a Natale

Dai dermatologi arrivano alcune semplici avvertenze per l'acquisto e l'uso sicuro dei cosmetici, valide in modo particolare per chi fa o riceve regali di questo tipo a Natale

da in Benessere, Cosmetici, Estetica e Trattamenti, In Evidenza, Natale in salute, Pelle
Ultimo aggiornamento:

    cosmetici natale

    Sono le ultime ore della corsa ai regali natalizi. Come ogni anno, anche quest’anno sotto l’albero ci saranno anche molte confezioni regalo di prodotti cosmetici, profumi, trousse per il make-up, che fanno la gioia se non di tutte, di molte donne. Attenzione però alla scelta: non bisogna accontentarsi del primo prodotto in cui ci si imbatte, perché ne va della salute della pelle.

    “La nostra esperienza clinica dimostra la sempre maggiore frequenza di effetti indesiderati dovuti alla presenza di sostanze potenzialmente tossiche introdotte nella formulazione o formatesi per reazioni tra gli ingredienti o per l’alterazione del prodotto. A queste si possono poi unire altre cause come l’associazione imprevista di vari cosmetici, l’abuso o l’uso improprio del prodotto ed infine fenomeni individuali di sensibilizzazione allergica” rivelano i dermatologi dell’Istituto San Gallicano di Roma che, in occasione del Natale, hanno elaborato alcuni semplici consigli per regali sicuri, per chi li fa ma anche per chi li riceve.

    L’acquisto dei cosmetici deve sempre avvenire attraverso canali sicuri, badando in particolare all’etichetta, che deve essere conforme al nuovo Regolamento dell’Unione europea sui prodotti cosmetici, approvato nel marzo 2010. In etichetta, quindi, devono essere indicati in modo indelebile: il nome e il responsabile dell’azienda produttrice; la data di scadenza del prodotto o la dicitura ‘usare preferibilmente entro’; le precauzioni particolari per l’impiego; la funzione del prodotto; l’elenco degli ingredienti.

    Per i prodotti importati è necessario, inoltre, specificare il Paese d’origine.

    Questo dovrebbe ridurre il rischio di incorrere in cosmetici contraffatti, che possono contenere sostanze non correttamente controllate e/o di scarsa qualità, sostanze che più facilmente sono in grado di provocare reazioni indesiderate. In proposito, meglio diffidare da quelli venduti a un prezzo troppo basso.

    Oltre all’acquisto la sicurezza è legata anche all’uso dei prodotti di bellezza. Se si hanno già avute reazioni allergiche con cosmetici (ma il consiglio vale comunque per tutti), meglio testare una minima quantità del prodotto su una piccola area (2 cm) del proprio avambraccio 2 volte al giorno per un paio di giorni. Questo vale anche in caso di cosiddetti “prodotti naturali”, perché non significa che siano necessariamente sicuri.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCosmeticiEstetica e TrattamentiIn EvidenzaNatale in salutePelle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI