NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Befana, ma solo per colpa della dismorfofobia

Befana, ma solo per colpa della dismorfofobia

La dismorfofobia fa vedere cose che non esistono e altera la percezione della realta': cosi' una bella ragazza puo' arrivare a vedersi simile alla Befana

da in Anoressia, Benessere, Fobie, Psicologia, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Befana

    La storia e’ di quelle che fanno commuovere, almeno i piu’ romantici, che conservano ancora i ricordi di una infanzia passata tra le favole e i racconti di fantasia: a scatenare il romanticismo d’autore la storia di una ragazza, Danielle, che arrivata a 26 anni si sfoga con i giornali per fare “outing” della sua malattia psichiatrica.

    La ragazza soffre di una patologia strana: e’ bella, normalissima, snella e secondo il parere degli occhi piu’ critici la sua bellezza e’ anche superiore alla media, ma lei si percepisce brutta.

    Quando si guarda allo specchio si vede deformata, una specie di mostro, con le rughe e la pelle incartapecorita, molto piu’ simile alle streghe e alla Befana che non a una persona: insomma, si vede come se fosse una vecchietta.

    La ragazza ha raccontato la sua storia al “Daily Mail” e subito ha fatto il giro del mondo: per anni lei si vedeva orribile e soffriva, fino a che le hanno diagnosticato la dismorfofobia, una malattia simile all’anoressia, per certi versi, che altera la percezione che un individuo ha di se’.

    La cura consiste in psicofarmaci e antidepressivi, insieme alla terapia psicologica: le sue dichiarazioni pero’, se non fosse che la ragazza ha davvero anche una vita normale fatta di famiglia, lavoro, studio e amici, sono ancora deviate, lei e’ solo convinta che puo’ vivere da vecchietta.

    Posso accettarmi per come sono, dice ai giornali, convinta che “sotto – sotto” tutto il mondo le stia davvero mentendo dicendole che invece il suo aspetto non e’ affatto diverso da quello di una qualsiasi altra bella ragazza.

    FOTO

    348

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnoressiaBenessereFobiePsicologiaSalute Donna
    PIÙ POPOLARI