NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Bambini: quelli inglesi peggiorano nello sport

Bambini: quelli inglesi peggiorano nello sport

Una ricerca condotta dalla Essex University ha dimostrato che i bambini inglesi negli ultimi dieci anni stanno diventando più sedentari, peggiorando nelle loro prestazioni sportive

da in Bambini, Benessere, Corpo, Psicologia, Ricerca Medica, Sport
Ultimo aggiornamento:

    bambini

    Per tutti e in modo particolare per i bambini è importante mantenersi in movimento e dedicarsi allo sport. I benefici apportati dall’attività sportiva sono molteplici e sono importanti sia per il corpo che per la mente. E’ bene dunque abituare i più piccoli a praticare uno sport, che possa influire positivamente sul loro benessere. Essere sedentari non rappresenta un grande vantaggio.

    Nonostante queste convinzioni siano piuttosto diffuse, a quanto pare però i bambini inglesi non le mettono in pratica. Una ricerca portata avanti dalla Essex University ha dimostrato che i bambini e i ragazzi nel corso degli ultimi dieci anni sono peggiorati di molto per quanto riguarda le loro prestazioni sportive.

    Il periodo considerato in particolare è stato quello che intercorre tra il 1998 e il 2008. I ricercatori sono giunti alla conclusione che il peggioramento delle prestazioni sportive dei ragazzi inglesi è pari al 95%. La spiegazione di tutto ciò sarebbe dovuta al fatto che anche i bambini stanno apprendendo ad imitazione degli adulti uno stile di vita troppo sedentario, che rischia di nuocere alla loro salute.

    Soprattutto sono le ore passate davanti alla televisione ad impedire di mettere in pratica un’adeguata attività sportiva, che possa aiutarli a conseguire i benefici adatti a mantenersi in forma.

    E il problema non riguarda soltanto i bambini obesi, ma si tratta più che altro di una questione generalizzata.

    I soggetti esaminati sono stati circa 600, per arrivare a comprendere di trovarsi di fronte ad una generazione che ama trascorrere il proprio tempo libero davanti ad uno schermo, senza preoccuparsi di utilizzare le utili risorse offerte dallo sport.

    Immagine tratta da: sancesareocalcio.it

    327

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniBenessereCorpoPsicologiaRicerca MedicaSport
    PIÙ POPOLARI