Bambini: in auto è più sicuro il seggiolino

Bambini: in auto è più sicuro il seggiolino

Ed a proposito di quest’ultimo punto, si fa riferimento ai metodi di sicurezza da applicarsi in auto laddove ci sono bambini a bordo ed una accurata ricerca sostiene che il bambino viaggia in auto con maggiore sicurezza se utilizza il seggiolino, anzicchè le cinture

da in Bambini, News Salute, Traumi
Ultimo aggiornamento:

    seggiolino auto

    Si sa che i bambini in auto sono i passeggeri più esposti agli incidenti stradali ed ai traumi da essi derivanti; ciò per diverse ragioni, in primis perché le strutture del corpo del bambino sono più delicate e resistono meno ai traumi ed inoltre, perché proprio i bambini sono quelli che più sfuggono al controllo dei grandi e potrebbero circolare liberamente in auto esponendosi a pericoli gravissimi.

    Ed a proposito di quest’ultimo punto, si fa riferimento ai metodi di sicurezza da applicarsi in auto laddove ci sono bambini a bordo ed una accurata ricerca sostiene che il bambino viaggia in auto con maggiore sicurezza se utilizza il seggiolino, anzicchè le cinture.

    I dati più recenti emergono dal sistema di sorveglianza del Center for Injury Research and Prevention della Pennsylvania, che hanno eseguito uno studio su 7.000 bambini con un’età compresa fra 4 e 8 anni che erano rimasti coinvolti in incidenti stradali. Secondo tale indagine i bambini assicurati ai seggiolini avevano avuto minori probabilità di incorrere in un incidente, ovvero, lo 0,67%, mentre con l’uso delle cinture il rischio si è raddoppiato.

    Fatte le debite proporzioni, ovvero età del bambino, peso e struttura fisica si è visto che il seggiolino riduce il rischio del 45% rispetto alla cintura. Tuttavia il paradosso è anche un altro e questo riguarda le strade italiane dove i bambini fino ad una certa età viaggiano sicuri assicurati al seggiolino, tutto cambia quando il bambino diviene autonomo, in questo caso abbandona il seggiolino e non viene assicurato neanche più alle cinture.

    305

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniNews SaluteTraumi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI