NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Bambini: gli allenatori sportivi non sanno gestire l’asma

Bambini: gli allenatori sportivi non sanno gestire l’asma

Un'indagine condotta nei Stati Uniti ha messo in evidenza che solo pochi allenatori sportivi sanno gestire un'eventuale crisi d'asma che può interessare i bambini durante la pratica di uno sport

da in Asma, Bambini, Benessere, Fitness, Malattie, Sport
Ultimo aggiornamento:

    bambini allenatori sportivi asma

    I bambini devono essere oggetto di attenzione, ma spesso gli allenatori sportivi non sanno gestire l’asma di cui soffrono i più piccoli. Capita che durante la pratica dello sport i bambini siano colpiti da un attacco d’asma, ma un’indagine portata avanti negli Stati Uniti ha messo in luce che sono pochi gli allenatori in grado di gestire una crisi o di riconoscere i segnali d’allarme.

    Varie sono le ricerche per quanto riguarda l’asma nei bambini. Una di esse ha dimostrato che gli attacchi d’asma nei bambini si riducono pranzando in famiglia. Ma non sempre i più piccoli hanno la possibilità di svolgere attività all’interno del gruppo familiare. Chi pratica sport trascorre alcune ore della giornata sotto la sorveglianza di un allenatore sportivo. L’inchiesta condotta in America è riuscita a far comprendere che spesso la questione è ignorata. Basti pensare che solo un allenatore su quattro è capace di richiamare alla memoria che cosa bisogna fare per prestare assistenza ad un bambino che presenti delle difficoltà respiratorie.

    Eppure molti degli allenatori intervistati avevano seguito specifici corsi di pronto soccorso.

    Si tende ad affidare la responsabilità alle famiglie e quindi ad evitare un coinvolgimento nella somministrazione dei farmaci, che potrebbero essere utili ai bambini. Lo sport per i bambini è importante per sviluppare muscoli e cervello. Ecco perché i piccoli non dovrebbero rinunciare all’esercizio fisico. Basta scegliere lo sport più adatto ai bambini e il gioco è fatto.

    Diversi studi hanno dimostrato che lo sport è utile anche per combattere l’asma. Ma bisogna prestare attenzione e intervenire in maniera repentina, perché lo sforzo messo in atto in sport come corsa o calcio, per eseguire i quali si deve respirare in maniera veloce, può causare una crisi d’asma. Lo stesso si può dire per l’aria fredda inalata all’aperto in inverno e per gli allergeni come i pollini: elementi tipici in cui si può incorrere durante la pratica di un’attività sportiva.

    406

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AsmaBambiniBenessereFitnessMalattieSport
    PIÙ POPOLARI