NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Bambini: crescono più intelligenti con un padre stimolante

Bambini: crescono più intelligenti con un padre stimolante

Un’indagine ha dimostrato che, se i padri partecipano attivamente alla vita e all’educazione dei loro bambini, i figli presentano un quoziente intellettivo maggiore e sono più intuitivi

da in Benessere, Cervello, Intelligenza, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    bambini

    La figura del padre è di grande importanza per i bambini. Essa incide in maniera determinante sulle tappe del loro sviluppo psicologico e sulla loro crescita. In particolare i bambini che crescono con un padre sereno, stimolante e soddisfatto del sul modo di essere si rivelano più intelligenti.

    Una ricerca pubblicata sulla rivista “Evolution and Human Behavior” evidenzia proprio questa questione e fa il punto su come gli stimoli offerti dalla figura paterna possono essere particolarmente influenti sulle capacità intuitive dei bambini. Il ruolo della figura del padre sarebbe particolarmente rilevante nella sua partecipazione alla vita del figlio attraverso azioni e comportamenti che mirano a stimolare, incuriosire e invogliare.

    L’indagine è stata condotta dai ricercatori dell`Università di Newcastle su due fronti. Da un lato hanno analizzato i dati relativi a circa 10 mila inglesi nati tra il 3 e il 9 marzo 1958 e dall’altro hanno preso in considerazione quanto detto dalle madri sul grado di partecipazione dei loro mariti alla vita o nell’ambito dell’educazione dei figli.

    Da tutto ciò è emerso che i figli di coloro che si erano dedicati in maniera più attiva alla condivisione di momenti di vita con i loro piccoli e che avevano partecipato in misura coinvolgente alla loro educazione avevano un quoziente intellettivo più alto rispetto a quello dei bambini che avevano papà meno partecipi.

    In realtà quello che a questo proposito si rivelerebbe particolarmente importante non è la quantità di tempo trascorso con i figli, ma la qualità del tempo speso con i bambini.

    Questa influenza positiva da parte dei padri sulle capacità di apprendimento dei piccoli non dura per tutta la vita, ma secondo lo studio manterrebbe la sua efficacia fino ai 40 anni di età.

    Immagine tratta da: www.magichemani.it

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCervelloIntelligenzaPsicologiaRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI