Bambini: anche loro possono soffrire di stress da rientro dalle vacanze

Anche per i bambini è tornato il tempo di rientrare a scuola, di avere certe abitudini giornaliere; ma anche loro, come succede agli adulti, possono soffrire di stress da rientro

da , il

    bambini stress rientro vacanze

    Lo stress da rientro dalle vacanze, oltre agli adulti, può colpire anche i bambini. In questi giorni molte scuole hanno riaperto ed anche per i più piccoli ricomincia un anno di impegni scolastici. Per i primi mesi, anche per loro, sarà un po’ difficile riprendere completamente il ritmo giusto, dato che fisico e mente erano abituati sino a qualche giorno fa ad essere in vacanza, senza impegni di orari e di studio.

    Secondo gli esperti è necessario che gli adulti aiutino i bambini per facilitarli e rendere meno gravoso il rientro a scuola. Anche perché durante le vacanze, oltre ad essere liberi di giocare e divertirsi, i bambini erano sempre con i propri genitori, quindi uno dei punti più delicati da superare in questi giorni è proprio il distacco da queste figure. È necessaria molta pazienza, e con calma il problema si risolverà, magari anche con l’aiuto degli insegnanti.

    Sicuramente il lavoro maggiore lo devono affrontare i genitori, che devono ristabilire certi orari, come quelli del pranzo e del sonno, dialogare e creare dei momenti di svago per i propri figli. La settimana può essere scandita oltre che dalle ore scolastiche anche da momenti dedicati all’attività fisica, allo svago, al divertimento, magari al parco, o a mangiare un gelato. In questo modo anche i bambini soffriranno e sentiranno meno il rientro dalle vacanze, riprendendo i loro ritmi senza stress.