Aviaria: nuovo virus letale a Taiwan, è allarme mondiale

Aviaria: nuovo virus letale a Taiwan, è allarme mondiale

La nuova aviaria, con un virus particolarmente letale, che si sta diffondendo in Cina e a Taiwan, desta un allarme mondiale

da in Contagio, Epidemie, Infezioni, Influenza, Virus, Virus influenzale, Aviaria
Ultimo aggiornamento:

    aviaria nuovo virus letale

    L’aviaria fa registrare un allarme generale. Il tutto è stato determinato dalla diffusione di un nuovo virus letale a Taiwan, che ha già causato la contaminazione di centinaia di persone in Cina. Alcuni individui sono morti. La situazione non promette affatto bene, perché il microrganismo avrebbe oltrepassato i confini e avrebbe infettato un uomo di 53 anni, le cui condizioni di salute appaiono preoccupanti. Gli esperti hanno voluto sottolineare che si tratta di uno dei virus più pericolosi che le autorità sanitarie si siano mai ritrovate ad affrontare.

    Nello specifico in Cina i casi di morte ammontano a 22, mentre gli infetti complessivamente sarebbero 102. Il virus in questione, che sta determinando il panico a livello internazionale, è l’H7N9. Sul luogo è stata mandata anche una squadra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, per portare avanti delle indagini più precise sull’infezione.

    Keiji Fukuda, Assistant Director-General for Health, Security and the Environment, nel corso di una conferenza stampa sull’argomento ha messo in evidenza la pericolosità del virus dell’aviaria. Se l’influenza 2013 è stata definita la più aggressiva degli ultimi anni, la nuova aviaria continua a mietere vittime, creando una condizione non prevedibile.

    Il fatto non andrebbe trascurato, se pensiamo che la sola influenza tradizionale causa quasi 9.000 morti ogni anno in Italia. Con l’aviaria siamo di fronte ad un rischio ancora più grande, che suscita una certa paura.

    I ricercatori dell’Oms hanno spiegato che non si può dire se il virus potrebbe acquistare la capacità di trasmettersi da uomo a uomo.

    313

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ContagioEpidemieInfezioniInfluenzaVirusVirus influenzaleAviaria
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI